Media

Videogiochi, l’Antico Egitto spiegato attraverso il Discovery Tour di “Assassin’s Creed”

Conoscere i misteri e le usanze dell’antico Egitto attraverso un videogame? È quello che offre il Discovery Tour di Assassin’s Creed: Antico Egitto, update gratuito per i possessori dell’ultimo titolo di Assassin’s Creed: Origins.

La nuova creazione Ubisoft supera i classici confini del videoludico, approdando nelle aule scolastiche e nelle università. Il Discovery Tour permette infatti ai giocatori di esplorare e immergersi nell’ambiente dell’Egitto del I secolo a.C., ricostruito con il supporto di storici ed egittologi di fama internazionale.

I 75 percorsi esplorativi che il gioco fornisce possono avere una durata che varia tra i cinque e i venticinque minuti, vengono accompagnati da una voce narrante e sono suddivisi in 5 categorie tematiche: l’Egitto, le Piramidi, la città di Alessandria, la vita quotidiana e i Romani.

I paesaggi e la loro storia possono essere conosciuti anche attraverso l’utilizzo di 25 avatar, tra cui personaggi immancabili come Cleopatra e Giulio Cesare. “Il videogioco diventa in questo modo uno strumento divulgativo innovativo, che con il suo potenziale didattico è approdato anche in Italia, all’Università degli Studi dell’Insubria di Varese, dove dieci classi liceali hanno potuto assistere a una lezione di storia decisamente fuori dal comune.

Sembra innegabile che ormai l’unione tra cultura e tecnologia, nonché quella tra l’audiovisivo e la divulgazione, potrebbe rappresentare una modalità imperante ed efficace per la futura trasmissione del sapere”.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *