Media

DIGITALE, PROTOCOLLO D’INTESA TRA T3 INNOVATION E HUB BASILICATA

Una collaborazione finalizzata a mettere a sistema i rispettivi servizi di consulenza strategica e accompagnare le imprese interessate nei percorsi di trasformazione tecnologica e digitale: è quella sancita con il protocollo d’intesa sottoscritto da T3 Innovation, struttura di trasferimento tecnologico della Regione Basilicata e il Digital Innovation Hub Basilicata (DIHB), associazione senza scopo di lucro fondata da Confindustria Basilicata e la sua società di servizi, Conforma.

Una sinergia pienamente integrata con il piano nazionale su Industria 4.0 e con gli interventi che la Regione Basilicata sta realizzando sul territorio nell’ambito della Strategia di Specializzazione Intelligente S3.

Il protocollo d’intesa, nel breve termine, si pone l’obiettivo di mettere a disposizione delle aziende ulteriori strumenti che semplifichino la partecipazione – dal 15 febbraio al 15 aprile – all’avviso pubblico regionale “Industria 4.0 – Impresa 4.0 agevolazioni per l’innovazione e lo sviluppo di tecnologie abilitanti”, all’interno del quale T3 Innovation offre servizi di primo sostegno all’innovazione.

“La creazione di sinergie sul territorio – ha detto Pierluigi Argoneto, coordinatore del servizio T3 Innovation – è fondamentale per riuscire a sensibilizzare l’intero tessuto produttivo lucano sull’importanza che le nuove tecnologie e, in particolare, quelle legate all’industria 4.0, assumono per lo sviluppo competitivo del territorio.

Il protocollo d’intesa con il Digital Innovation Hub Basilicata – sottolinea Argoneto – va proprio in questa direzione e ha l’obiettivo di creare un riferimento unico e strutturato in Basilicata in cui le competenze e i servizi di T3 Innovation, di Confindustria e Conforma, in linea con le azioni strategiche messe in campo dalla Regione Basilicata, diventino immediatamente fruibili da parte delle imprese, per accelerare i tempi di ideazione e realizzazione di progetti di trasferimento tecnologico e trasformazione digitale”.

«In linea con il ruolo che ci viene riconosciuto dal Piano nazionale Industria 4.0 – ha aggiunto il direttore generale di Confindustria Basilicata e del Digital Innovation Hub Basilicata, Giuseppe Carriero – siamo stati tra i primi a costituire e attivare il nostro DIH Basilicata, che rappresenta la principale porta di accesso alla trasformazione delle imprese in chiave 4.0.

Tra i punti di forza del DIHB c’è proprio quello di mettere a disposizione delle nostre aziende una rete di professionalità e competenze, oltre a quelle della nostra società di servizi Conforma, sviluppate sia a livello nazionale, che locale. Tra queste riteniamo di notevole importanza la collaborazione avviata con T3 Innovation”.

Nello specifico, il protocollo d’intesa prevede: la diffusione di servizi di trasferimento tecnologico e l’ideazione di strategie di intervento per le aziende interessate anche nella relazione con il mondo della ricerca, il sostegno della competitività del sistema imprenditoriale locale; il supporto alla compilazione del test “Industria 4.0”, elaborato da Confindustria-Assoconsult e Politecnico di Milano, utile a comprendere il posizionamento dell’impresa rispetto ai trend tecnologici; la redazione di un Innovation Report customizzato, contenente i possibili interventi da mettere in atto nel contesto aziendale; l’organizzazione di eventi e workshop tematici, finalizzati a veicolare e condividere conoscenza sulle tecnologie abilitanti della Strategia di Specializzazione Intelligente, le relative applicazioni e l’impatto sul territorio in termini di sviluppo economico.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close