Cronaca

AOR SAN CARLO INVITATO AL CONVEGNO DI OTOLOGIA A COPENAGHEN

Un altro prestigioso riconoscimento internazionale sul fronte degli impianti cocleari per l’otorinolaringoiatria del San Carlo.

Il San Carlo farà scuola al prossimo convegno europeo di Otologia, della European Academy of Otology and Neurotology, in programma a giugno a Copenaghen. Italo Cantore, responsabile della UOS del centro regionale per gli impianti cocleari è stato invitato dagli organizzatori a far parte della faculty ed a tenere un corso di otochirurgia ad altri chirurghi europei.

Il comitato scientifico ha ritenuto l’esperienza dell’Otorinolaringoiatia del San Carlo, diretta da Lorenzo Santandrea, adeguata a tenere un corso di istruzione sulle procedure di impianto cocleare ibrido, procedura oggetto di recenti pubblicazioni internazionali da parte della struttura.

Italo Cantore insegnerà ad altri otoiatri di Europa le tecniche attuate a Potenza in esclusiva per il centro-sud Italia e che consentono di ottenere ottimi risultati per i sordi gravi nell’ambito dell’ascolto e comprensione dell’interlocutore in ambiente rumoroso.

L’impianto cocleare ibrido è caratterizzato da una componente che si impianta tramite intervento chirurgico dedicato ed una componente esterna che consente di stimolare direttamente il nervo dell’udito tramite una stimolazione elettrica associata ad una stimolazione acustica della funzione uditiva residua del paziente.

La procedura necessita inoltre di passaggi successivi alla chirurgia consistenti in adattamento dell’impianto e riabilitazione del paziente, passaggi messi in atto da anni nel centro potentino con risvolti anche nell’ ambito di una proficua ricerca clinica e continua sperimentazione di nuove tecnologie, frutto di proficua collaborazione tra medici, audioprotesisti, logopedisti, audiometristi ed infermieri.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close