News Musica

Claudio Sax , saxofonista di livello internazionale nativo di Senise

Claudio Sax  saxofonista professionista di   origini  Lucane esattamente nato a Senise e vive al nord,  sassofonista a livello internazionale che ha collaborato e collabora tutt’ora con artisti di fama internazionale.

Da poco conclusa con grande successo la sua tournée Europea, oggi Claudio Sax è pronto per un nuovo e grande progetto musicale che lo coinvolgerà in un creativo mix di musica Pop/Rock/Soul/Blues.

Il suo sax è inconfondibile e la sua musica è semplicemente unica.

Claudio Lauria in arte CLAUDIO SAX  ha in attivo un importantissimo Progetto Personale R&b/Hip PoP/Lounge di grande impatto emotivo e la Deep House per gli amanti della Dance raffinata e naturalmente  il meraviglioso suono del suo Sax.

Saxofonista puro, collabora affianco molti artisti italiani anche in studi di registrazioni, uno su tutti Massimiliano Forleo (The Traveller) il quale gira in tutta Italia e Europa con il suo progetto inedito aprendo 2 anni fa i concerti di Stef Burn, chitarrista solista di Vasco Rossi. Altri artisti da Mayra ad Carlo Ozzella ad Michele Buz Berna ad Diego Esposito (concorrente di X-Factor) ad Simone Mose (concorrente di X-Factor) ad Antonio Accarino.

Annovera collaborazioni con molti Dj Nazionali, 2 su tutti Fabio De Vivo di Radio m2o e Roberto Bazzani di RTL 102.5. Al momento ha in attivo una quindicina di situazioni Musicali, dal Tributo a Bruce Springsteen al Tributo a Zucchero e molte altre situazioni in acustico Pop/Rock/Soul/Blues. Importantissimo Progetto Personale di grande impatto ed ascolto per gli amanti del sax e non solo, e’ la usa espressione unica del R&b/Hip PoP/Lounge che lo porta a suonare nelle Location più importanti in Italia fino ad importanti Location Internazionali quali Lugano, Montecarlo, Parigi, Londra, Madrid, Barcellona… Progetto ormai consolidato negli importanti eventi da lui presenziati è la Claudio Sax Deep House con il suono e la melodia incofondibile del suo meraviglioso del Sax.

“Il Sax è un meraviglioso strumento musicale, simbolo del jazz e di un’epoca di virtuosismo ancora oggi viva e prolifera, il sassofono fu costruito dal brillante inventore Adolphe Sax nella prima metà del 1800.

Le uniche ad accogliere il suono dei sassofoni furono da subito le bande militari, prima in Europa e successivamente negli Stati Uniti a partire dalla fine del 1800.

È nei primi anni del ‘900 che alcuni influenti musicisti nell’ambito del ragtime e alcuni direttori d’orchestra molto noti come Patrick Gilmore e John Philippe Sousa incominciarono a interessarsi più seriamente all’utilizzo del sassofono.

In particolar modo nei primi anni ‘20, quando incominciò a diffondersi il nuovo stile musicale definito “sincopato” e “hot“, questo strumento trovò la sua collocazione naturale nelle band che eseguivano quel tipo di musica.

Capace di trovare vantaggio nella caratteristica “imperfezione “ del proprio suono, il sassofono produceva anche una maggiore varietà timbrica rispetto ad altri strumenti: aveva un ampio spettro di dinamiche e di volume, poteva essere uno strumento dal suono dolcissimo e allo stesso tempo malinconico.

La storia di questo meraviglioso strumento unito a grandi saxofonisti contemporanei come Eric Marienthal, Dave Koz, Gerald Albright e molti altri saxofonisti, hanno contribuito a farmi  innamorare e suonare questo fantastico strumento,  il  meraviglioso suono del sax arriva a far vibrare la parte più nascosta dell’anima.”

Tutto questo e non solo nell’ammaliante musica di Claudio Sax.

https://www.facebook.com/lclaudiosax?fref=ts

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close