Cronaca

SENISE: partiranno a breve i lavori per l’impianto di illuminazione di Piazza Unità d’Italia

Tramite una nota diffusa sulla pagina Facebook Istituzionale del Comune di Senise,il Sindaco Rossella Spagnuolo informa i cittadini che a breve partiranno i lavori per l’illuminazione della Piazza Unità d’Italia in zona Rotalupo.

Riportiamo di seguito il testo della determina n.44 del 01-03-2018

L’anno duemiladiciotto il giorno uno del mese di marzo nella Casa Comunale di Senise (PZ) assunte le funzioni e le responsabilità gestionali conferitegli con Decreto del Sindaco n.1 del 03-01-2013

Il Responsabile di Settore Arch.Bernardino Filardi

Data la lettura della proposta di determina formulata dal geometra Vincenzo d’arando quale responsabile dell’istruttoria giusta Determina dirigenziale n.27 del 04.02.2010,nel testo di seguito trascritto:

Premesso che con la realizzazione dei lavori di ampliamento del parcheggio Piazza Unità d’Italia in contrada Rotalupo,si rende necessario provvedere alla esecuzione dei lavori per la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione:

Che per la esecuzione di detti lavori veniva interpellata per le vie brevi la società Alfa Impianti da Galatone (LE) in quanto impresa affidataria dei Servizi della Gestione,esercizio,manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di pubblica illuminazione, giusto contratto di appalto n.107 di Rep. del 30.06.2005,la quale si dichiarava disponibile ad eseguire il lavoro,quantificando la spesa in complessivi euro 13,500,00 i.v.a compresa al 10%;

Che con determinazione dirigenziale n.377 del 29.12.2017 veniva assunto impegno di spesa al Capitolo 20  15.01.01-Art.1 – R/2017;

Visto il decreto legislativo 18 aprile 2016,n.50,pubblicato sulla G.U n.91 del 19 aprile 2016;

Ritenuto provvedere alla realizzazione dei lavori di cui trattasi, mediante affidamento degli stessi alla ditta Alfa Impianti da Galatone (LE) in quanto impresa affidataria dei servizi della Gestione,esercizio,manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di pubblica illuminazione, giusto contratto d’appalto n.107 di Rep. del 30.06.2005;

Visto l’art.36 C0mma n.2 lettera a del citato D.Lgs n.50/2016 il quale prevede che….. 2 Fermo restando quanto previsto dagli articoli 37 e 38 e salva la possibilità di ricorrere alle procedure ordinarie, le stazioni appaltanti procedono all’affidamento di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie di cui all’articolo 35,secondo le seguenti modalità:

a)per affidamenti di importo inferiore a 40.000 euro, mediante affidamento diretto, anche senza previa consultazione di due o piu’ operatori economici;

Visto l’art.13 comma.4 lettera d del “Regolamento Comunale per i Lavori e le Forniture di Servizi in economia” approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.13 in data 16/05/2008 con le modifiche introdotte con deliberazione del Consiglio Comunale n.3 del 29/05/2014;

Vista la disponibilità dei fondi al capitolo 20 15.01.01 -Art 1 -R/2017;

Vista l’attestazione del responsabile del servizio finanziario, in relazione alla copertura finanziaria della spesa,con la quale si rende esecutiva la presente determinazione, ai sensi dell’art.151,comma.4 del Dlgs 267/2000;

 

Il Responsabile del settore tecnico

Vista la proposta che precede;

Visto il T.U.E.L approvato con D.lgs n.267/2000;

Ritenuta la competenza ai sensi dell’art.107 e 192 del T.U.E.L n.267/2000

Acquisito il preventivo parere favorevole espresso dal responsabile del settore contabile ai sensi dell’art 147 bis del D.lgs n.267/2000,introdotto con D.L. n.174/2012 in ordine alla regolarità contabile;

Accertato che è stato osservato il giusto procedimento ai sensi della Legge n.7.8.1990 n.241;

Determina

La Proposta di deliberazione che precede è approvata.

Il Responsabile Arch.Bernardino Filardi

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close