News Musica

GAZE OF LISA con il nuovo singolo “ANSWER OF TIME” In radio dal 23 febbraio

La tematica principale del brano è il tempo, analizzato da un punto di vista “naturalistico” (il continuo mutare dei paesaggi e delle persone) e non legato alle convenzioni a cui l’uomo è abituato (“ore, minuti, giorni”).

E’ sotto questa veste, più libera e priva di griglie, che il tempo ci dà le risposte all’interno della nostra vita.

“Answer Of Time” è il secondo estratto dall’EP “Hidden”, e sarà in rotazione radiofonica dal 23 febbraio.

Il testo è stato scritto da Pierdomenico Niglio e Carmelo Fascella, mentre la composizione del brano vede la partecipazione anche di Damiano Niglio.

“Hidden”, disponibile in tutti i webstore e negozi di dischi dal 25 gennaio scorso, è caratterizzato da sintetizzatori e chitarre processate che ne costituiscono gli elementi predominanti, affiancati da un basso che alterna parti ritmiche ad altre in cui è il protagonista. Batterie acustiche e sintetizzate contribuiscono a creare il sound della band, un connubio tra rock ed elettronica. Su queste basi si poggiano le due voci solistiche che spesso si intrecciano tra di loro creando armonie vocali.

Gaze of Lisa, band di Matera debutta nel 2012, è composta da Carmelo Fascella(chitarra, voce, synth), Pierdomenico Niglio (batteria, voce, synth), Damiano Niglio (basso, cori, synth). Il nome è ispirato alla canzone “The ballad of Mona Lisa” dei Panic! At The Disco e dall’immagine a cui il quadro si riferisce.

La band definisce il proprio genere “Gray Wave”, nome coniato da loro stessi, che sta ad indicare un genere non specifico, caratterizzato da diverse influenze. La Gray Wave abbraccia tutti quegli artisti che non si riconoscono in nessun genere o scena precisa.

Il trio vanta numerose partecipazioni a Festival nazionali come Rock Targato Italia(dove accedono alle finali), Festival Estivo di Piombino, Frequenze Mediterranee, Festival Peppino Impastato, Radio Activity Festival. La band ha già pubblicato un primo EP dal titolo “Gaze of Lisa EP”
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *