Cronaca

Indagato l’imprenditore Salvatore Caiata, coinvolto anche Staffieri

Salvatore Caiata indagato dalla Procura di Siena. La notizia è di poche ore fa. E ora si profila un nuovo caso per la campagna elettorale dei Cinque Stelle. Salvatore Caiata, già imprenditore a Siena con molti locali compresi ristoranti in Piazza del Campo, oggi candidato capolista per il Movimento grillino a Potenza è indagato dalla procura di Siena nell’ambito di una inchiesta per riciclaggio di denaro.

Caiata, che è anche presidente del Potenza Calcio, è tra i candidati scelti personalmente da Di Maio.

Caiata è entrato nel mirino dei magistrati senesi nell’indagine che riguarderebbe il reimpiego di fondi con Cataldo Staffieri, il responsabile de La Cascina per Toscana e Umbria e con il quale nel 2014 stava per rifondare il Siena calcio dopo il fallimento della società in mano a Massimo Mezzaroma. Proprio negli ultimi anni Caiata ha lavorato a stretto contatto con Staffieri chiudendo diversi affari tra cui la Birreria e Il Campo, esercizi in Piazza del Campo. La Guardia di Finanza impegnata a controllare i documenti puntano sul reimpiego di capitali attraverso alcune aziende e conti correnti anche esteri e passaggi di proprietà.

Fonte: Corriere di Siena

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close