Cronaca

PARTE LA TERZA E ULTIMA FASE DEI LAVORI PER LA BANDA ULTRA LARGA

Parte la terza fase per consentire la diffusione della Banda Ultra Larga (BUL) in tutti i Comuni lucani che assicurerà una velocità di connessione superiore a 30Mbps in tutti i Comuni, grazie allo stanziamento di 28,7 milioni di euro da parte della Giunta regionale della Basilicata in data 25 luglio 2016, di cui: 12,7 del PO FESR Basilicata 2014-2020, 11 del PON FESR Imprese e Competitività 2014-2020, 3 del PSR Basilicata 2014-2020 (FEASR) e 2 del fondo FSC del Patto per la Basilicata. Risorse che si aggiungono ai 23 milioni di fondi del PO FESR Basilicata 2007-2013 e 2014-2020 già investiti dalla Regione ed utilizzati per la realizzazione del I lotto entro la fine del 2015 e del II lotto a giugno 2017.

Le procedure per l’adesione al progetto BUL da parte degli Enti locali, per il rilascio delle autorizzazioni e per la realizzazione degli interventi saranno illustrate a Savoia di Lucania mercoledì 7 febbraio 2018 alle ore 10 nella sala convegni dell’antico Castello.

La terza ed ultima fase completa l’estensione della BUL su tutto il territorio regionale, interessando i 65 Comuni non ancora coinvolti dai precedenti interventi, le tre aree industriali e le 17 aree produttive non ancora servite. Saranno coinvolti anche i 64 Comuni che già beneficiano della BUL (25 del I lotto e 39 del II lotto) per la copertura delle parti residuali del proprio territorio non ancora interessate dai precedenti interventi.

L’incontro fa seguito all’Accordo di Programma sottoscritto il 27 luglio 2016 tra la Regione Basilicata ed il Ministero dello Sviluppo Economico, nonché all’individuazione mediante gara del concessionario Open Fiber Spa da parte di Infratel Italia Spa, società in house del Mise.

All’incontro, convocato dal presidente della Regione, Marcello Pittella, sono stati invitati i rappresentanti del Mise, i Sindaci, i Presidenti delle Provincie di Potenza e Matera ed i rappresentanti di Infratel e del concessionario Open Fiber.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close