Cultura ed Eventi

CON IL FLASH MOB A GENZANO DI LUCANIA “MANIFESTARE CONTRO L’INDIFFERENZA E COMUNICARE AL MONDO CHE L’AMORE NON CONOSCE DIFFERENZE, MA TROVA NELL’UGUAGLIANZA LA SUA MASSIMA ESPRESSIONE’”

CON IL FLASH MOB A GENZANO DI LUCANIA

“MANIFESTARE CONTRO L’INDIFFERENZA E COMUNICARE AL MONDO CHE L’AMORE NON CONOSCE DIFFERENZE, MA TROVA NELL’UGUAGLIANZA LA SUA MASSIMA ESPRESSIONE’”

Educare il cuore e l’intelligenza all’accoglienza è la finalità del concorso nazionale “Uguaglianza nella diversità”, promosso e sostenuto su tutto il territorio nazionale dai Padri Trinitari di Venosa (Pz)e Bernalda (Mt), dalla famiglia Viglione e dall’Associazione dei Genitori degli ospiti dell’Istituto e della Domus per sensibilizzare i giovani e gli adulti all’accettazione dell’altro e a promuovere l’inclusione in un mondo dove la diversità rende unico ogni singolo uomo. L’adesione all’iniziativa, voluta dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Tiziana Brindisi e coordinata dal Prof. Antonio Velucci è stata rivolta agli studenti della scuola Secondaria di I Grado dell’Istituto Comprensivo di Genzano di Lucania ed ha ricevuto ampia e gradita partecipazione, sia da parte dei ragazzi che dal corpo docente, inserendosi in modo naturale e complementare nei percorsi didattici.
Trattare questa tematica sociale a scuola, in un percorso ben articolato, attraverso la visione di una rassegna di film, discussioni in classe, elaborazione di riflessioni e temi su questa tematica sociale attualissima è stato l’ingrediente che ha fatto riflettere e comprendere ai ragazzi l’importanza di essere inclusivi, accettando l’altro in modo incondizionato.
L’apprendimento e la pratica dell’accoglienza sono stati finalizzati all’acquisizione del senso di responsabilità, contribuendo a sensibilizzare all’educazione del rispetto dell’altro.
Perché educare all’inclusione, è educare a “uno stile di vita, a un modo di essere “che non si apprende attraverso lo studio astratto, ma si assorbe per contatto, immersi in un “clima di apprendimento” in cui i valori del rispetto dell’altro e del benessere, vanno intesi come stare bene insieme, vissuti e respirati a pieni polmoni.

La manifestazione presso la Fontana Cavallina, il giorno 29 Gennaio 2018 ore 11,00, supportata da cartelloni, slogan, poesie e riflessioni inerenti il tema dell’inclusione, rappresenterà la sintesi della partecipazione del nostro Istituto al concorso nazionale “Uguaglianza nella Diversità”,vissuta come principio di una comunità volta ad accettare il diverso e ad accoglierlo in tutta la sua unicità .
Non serve essere uguali, perché è proprio grazie alla diversità che ci si scopre unici, pertanto si è deciso di realizzare un Flash Mob presentato all’interno della manifestazione. La coreografia e la scenografia del Flash Mob è stata interamente realizzata dai ragazzi con il coordinamento della Prof.ssa Giovanna Maraula. Le immagini diventano metafora di un bisogno di amore condiviso, con cui vincere i pregiudizi e l’indifferenza nei confronti della diversità.
Tale manifestazione genererà allegria nei partecipanti e negli spettatori, ricercando la condivisione da parte del pubblico.
Lo spettacolo del Flesh Mob diventerà un manifesto della nostra scuola, in cui la diversità e l’unicità dei singoli membri diventano l’elemento di forza dell’intera comunità inclusiva.

 

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close