Cronaca

SENISE ASSEMBLEA REGIONALE AGIA-CIA BASILICATA ALLA PRESENZA DEI VERTICI NAZIONALI

Si è svolta mercoledì’ 24 Gennaio a Senise(PZ) l’assemblea regionale dell’AGIA-CIA Basilicata alla presenza dei due presidenti nazionali Maria Pirrone Presidente Nazionale AGIA e Dino Scanavino Presidente Nazionale CIA.

 

Due gli interrogativi che hanno stimolato il dibattito

Basteranno 1.307 ettari che la Banca Nazionale delle Terre Agricole attraverso l’ISMEA mette a disposizione in Basilicata dei giovani che vogliono fare gli agricoltori?

Basteranno i nuovi finanziamenti europei per favorire il ricambio generazionale in agricoltura?

Quarant’anni fa i giovani si riunirono per discutere, confrontarsi,studiare ed anche divertirsi,socializzando esperienze e passioni, erano animati dalla convinzione che l’Agricoltura avesse un futuro, e che il loro futuro fosse nella riscoperta della ruralità. 

Da tutti gli interventi del tavolo della presidenza la sollecitazione ad investire nell’innovazione non solo tecnologica ma anche innovazione dei processi produttivi e della filiera, creare reti di imprenditori, unire le forze anche per emergere sul mercato,l’Agricoltura è un lavoro molto duro e faticoso e richiede spesso molti sacrifici.

Presentato anche il pacchetto Contagiamo per favorire il ricambio generazionale in agricoltura che rientra da tre anni tra le priorità della Politica Agricola Comune e stenta a decollare.

Alla fine dell’assemblea è stato presentato il libro della nutrizionista Antonella Catenacci  Dimagrire Mangiando.

MARIA PIRRONE PRESIDENTE NAZIONALE AGIA :

Devo fare un plauso a tutti i giovani lucani, sempre innovativi, sono una grande risorsa per questo territorio, sono il cuore dell’intero meridione, i bandi, le innovazioni tecnologiche e di filiera, sono strumenti che i giovani approcciano in maniera differente rispetto alle generazioni dei genitori e riescono a gestire ed inquadrare meglio i processi innovativi, in un territorio un po’ dimenticato, sono calabrese, e da meridionale penso che noi del sud abbiamo un grande cuore, e nonostante gli ostacoli e le difficoltà quotidiane decidiamo di vivere e di aprire le imprese nella nostra terra perché gli vogliamo bene e ci crediamo.

DINO SCANOVINO PRES NAZIONALE CIA:
La nostra associazione di giovani Agia sta svolgendo un ottimo lavoro nell’aiutare i giovani che desiderano effettuare un primo insediamento, tramite ricerche e bandi, tramite altri strumenti,la Banca Nazionale delle Terre Agricole di Ismea è uno strumento importante, ma siamo molto indietro, bisogna avvicinare i giovani alle imprese esistenti,comprare la terra è molto costoso, ed i giovani che non possiedono un terreno spesso fanno molta fatica, dobbiamo utilizzare gli strumenti più efficaci per avvicinare i giovani al mondo agricolo, strumenti che non rendano inefficace e burocraticamente complesso l’investimento in agricoltura.

SINDACO SENISE ROSSELLA SPAGNUOLO:

L’agricoltura è uno strumento importante per la nostra comunità,puo’ diventarne un volano, bisogna constatare pero’ che spesso mancano i terreni, non sempre è facile per i giovani poter accedere ed investire nel settore agricolo,l’iniziativa del governo nazionale messa in campo dal ministro Martina La banca delle terre è uno strumento buono ma migliorabile, bisogna andare incontro ed aiutare i giovani che desiderano effettuare un primo insediamento nel settore agricolo, senza dimenticare gli agricoltori senior che spesso si ritrovano in difficoltà burocratiche nel trasferire i terreni alle nuove generazioni, vi sono poi problemi seri come la mancanza di approvvigionamento di acqua a causa della siccità ed il problema dei cinghiali che devastano i campi. Bisogna poi fare in modo che l’agricoltura si avvicini al settore dell’agroalimentare,trasformare le materie prime,ed il turismo, questa sera vedo in sala numerosi giovani, già questo segnale fa ben sperare, penso che il settore agricolo-agroalimentare e turistico sia un comparto importantissimo per la Nazione ed in particolar modo per la Basilicata.

RUDY MARRANCHELLI PRESIDENTE REGIONALE BASILICATA AGIA:

Questa sera siamo qui a Senise(PZ) per sottoscrivere due importanti documenti nazionali, partiamo dalla Carta di Tricarico redatta insieme alle istituzioni, ai giovani agricoltori, gli istituti di credito,i professionisti.                        I Giovani devono essere protagonisti del proprio futuro, per questo motivo partiamo dall’Innovazione, non soltanto una innovazione tecnologica che aiuta a produrre di più utilizzando meno risorse, ma anche una innovazione dei processi, creare delle reti d’impresa, mettersi insieme, cooperare e fare squadra per cercare le soluzioni migliori e trasformare i prodotti. Bisogna guardare l’impresa agricola a 360° e cogliere tutte le possibilità ed opportunità anche in un momento difficile per il settore agricolo.

Vi sono tante Agiculture con esperienze resistenti che se  messe in contatto tra di loro possono cambiare la storia dei territori, creare rete d’impresa, scambiarsi le conoscenze, migliorarsi,bisogna guardare alla biodiversità siamo all’interno del Parco Nazionale del Pollino,bisogna pensare a creare un sistema impresa per passare alla commercializzazione sui mercati, l’unione fa la forza.

DIMAGRIRE MANGIANDO NUTRIZIONISTA CATENACCI:

Il Libro è un percorso suddiviso in 5 tappe per imparare a gestire in modo corretto l’alimentazione mangiando qualsiasi cibo, all’interno del libro vi sono dei trucchi per migliorare il modo di mangiare,molto spesso si fa l’errore di mangiare un dolce alla fine del pasto, questo è un metodo scorretto poiché  il dolce è già di per se’ un pasto completo, bisogna imparare a gestire le porzioni con la mano,bisogna saper associare i cibi nel modo più opportuno per imparare a mangiare qualsiasi tipo di alimento rimanendo in forma.