Comunicato Stampa

Mostra Maestri d’Olanda e di Fiandra nei mari del sud: a Palazzo San Gervasio

Sabato 13 gennaio 2018 alle ore 18,30 presso la Pinacoteca d’Errico di Palazzo San Gervasio, apre i battenti la mostra “Maestri d’Olanda e di Fiandra nei mari del sud.

La pittura olandese e fiamminga nelle collezioni di Giuseppe Bellanti, Giovanni Messina e Camillo d’Errico”.Promossa dall’Ente Morale Camillo d’Errico in sinergia con il Comune di Palazzo San Gervasio, curata da Mauro Vincenzo Fontana e Sandro Debono con il coordinamento organizzativo di Mario Saluzzi e posta sotto il patrocinio dell’Ambasciata di Malta in Italia, di Heritage Malta, del MUZA – Muzew Nazzjonali tal Arti –, della Regione Basilicata e dell’APT Basilicata, l’iniziativa è tra quelle che inaugurano le attività del 2018 di “Valletta Capitale Europea della Cultura 2018”.

Nonostante i copiosi progressi che, negli ultimi cinquant’anni, gli studi hanno inanellato sul tema del collezionismo ottocentesco, in sede critica si prova ancora un certo disagio quando l’inquadratura si stringe sulle tante realtà che animarono l’Europa mediterranea nei decenni centrali del XIX secolo. Con la prospettiva di aggiungere qualche nuovo tassello alla conoscenza di un fenomeno che va lentamente rivelando la propria portata internazionale, e con l’intento di proseguire il promettente filone di ricerca inaugurato dal recente convegno dedicato a Camillo d’Errico (Camillo d’Errico (1821-1897) e le rotte mediterranee del collezionismo ottocentesco), ha preso forma dunque l’idea di una nuova ricognizione critica sull’argomento. Un’indagine, insomma, che intende prendere di petto almeno una delle tante questioni che giacciono irrisolte sul tavolo della storiografia specialistica.

La mostra, infatti, vuole aprire una prima finestra di indagine sulla fortuna che, nell’Ottocento, riscosse la pittura olandese e fiamminga nelle collezioni dell’Europa meridionale. Chiamando a un inedito dialogo una scelta selezione di dipinti appartenuti in passato a Giuseppe Bellanti (1787-1861), Giovanni Messina e Camillo d’Errico (1821-1897), la rassegna si configura dunque come una piccola “mostra dossier”, volutamente calibrata su un campione ridotto di collezionisti e di opere. Oltre ai curatori e al conservatore Saluzzi, all’inaugurazione dell’evento parteciperanno sua eccellenza l’ambasciatore di Malta in Italia Vanessa Frazier, il sindaco di Palazzo San Gervasio Michele Mastro e il dirigente dell’Ufficio sistemi culturali e turistici e cooperazione internazionale della Regione Basilicata Patrizia Minardi, Mariano Schiavone dell’Apt Basilicata, e Marta Ragozzino direttore del Polo museale di Basilicata.

Info:
Pinacoteca Camillo d’Errico
Corso Manfredi 114, Palazzo San Gervasio
www.pinacotecaderrico.it – 097244479/3387672338

Condividi sui social media