Comunicato Stampa

INDUSTRIA 4.0, APPROVATO BANDO PER SVILUPPO TECNOLOGIE ABILITANTI

La giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Attività produttive, Roberto Cifarelli, ha approvato l’ Avviso Pubblico, denominato “Industria 4.0 – Impresa 4.0 agevolazioni per l’innovazione e lo sviluppo di tecnologie abilitanti” con l’obiettivo di incentivare gli investimenti ad alta intensità di conoscenza e i cicli d’innovazione rapidi su tecnologie abilitanti (Key Enabling Tecnologies – KETs).

“Ancora una volta questo governo regionale ha voluto inserire un altro strumento nella ricca cassetta degli attrezzi messa a disposizione del tessuto produttivo lucano. Dopo gli strumenti previsti dal bando PIA – Pacchetti Integrati Agevolativi per rilanciare la competitività del sistema lucano e Creopportunita a favore delle start up abbiamo voluto focalizzare l’attenzione sostenendo, coerentemente con gli obiettivi del Piano nazionale dell’Industria 4.0, gli investimenti in innovazione, trasferimento tecnologico, competenze e tecnologie digitali. L’obiettivo finale è aumentare la competitività del sistema produttivo regionale, salvaguardare posti di lavoro e crearne dei nuovi, incrementare il valore della produzione, coinvolgere il sistema scolastico promuovendo i percorsi di alternanza scuola e lavoro”.

La dotazione finanziaria è di 7.760.000 euro.

Attraverso questo avviso le imprese potranno richiedere contributi per: ottimizzare i processi produttivi; supportare i processi di automazione industriale e sistemi di interconnessione; acquisire servizi di innovazione specialistica e di trasferimento tecnologico all’industria 4.0; sviluppare tecnologie di produzione anche con nuovi materiali a tecnologie avanzate.

Nel dettaglio il bando intende conseguire i seguenti obiettivi: favorire la creazione e l’attrazione di nuove iniziative imprenditoriali nei settori strategici per l’economia regionale valorizzando le tecnologie abilitanti; sostenere i processi di crescita e innovazione del sistema delle imprese introducendo e rafforzando le tecnologie del sistema produttivo locale; accrescere la propensione ad innovare il sistema delle imprese regionali attraverso l’individuazione di nuovi prodotti, la riqualificazione dei processi produttivi anche verso il miglioramento della compatibilità ambientale e il consequenziale incremento della competitività alla luce di quanto previsto dal Piano Nazionale Industria 4.0; potenziare lo sviluppo delle imprese che hanno già avviato un processo di automazione industriale e dei sistemi informativi sostenendo gli investimenti, la produttività e l’innovazione con beni strumentali, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Il bando è rivolto sia alle grandi imprese, sia alle Pmi che alle microimprese e verrà pubblicato nei prossimi giorni sul bollettino ufficiale della Regione Basilicata.