Cronaca

Circolo IDV Senise eletto segretario Rocco Lauria,vicesegretario Marino Rosario

Rocco Lauria è stato eletto segretario del Circolo di Senise di Italia dei Valori al termine dell’assemblea degli iscritti e simpatizzanti presieduta dal segretario regionale Angelo Rosella. Vice segretario è Rosario Marino.

L’assemblea è stata l’occasione per una discussione sulla situazione politica a livello nazionale, regionale e locale.

Idv – è stato evidenziato – ha sostenuto l’amministrazione Spagnuolo che ha vinto le elezioni grazie al contributo elettorale importante del partito e dei suoi candidati, con la volontà di dare un apporto diretto alla soluzione dei vari problemi che riguardano Senise e il Senisese.

Pur non facendo parte dell’amministrazione e non avendo consiglieri (per poche decine di voti di preferenza non eletti) il Circolo di IdV intende proseguire nell’ azione di denuncia delle varie criticità e al tempo stesso di proposte per affrontarle adeguatamente.

Dopo questa prima e breve fase di Amministrazione il nostro – è stato detto – sarà un monitoraggio attento per valutare come si intende attuare il programma concordato e soprattutto con quale strategia tenuto conto che la “questione Senisese” ha carattere regionale e quindi va affrontata con misure, provvedimenti, finanziamenti regionali, nazionali e comunitari. Quanto alle prossime scadenze politiche, IdV si prepara ad affrontarle rinnovando l’appello lanciato dal segretario regionale Rosella nei giorni scorsi a “rinsaldare le fila” del centrosinistra rafforzando su nuove basi politico-programmatiche la condivisione e l’intesa tra i partiti che ne fanno parte.

Attendiamo l’esito delle elezioni alla segreteria regionale del Pd che al di là delle vicende interne al partito principale della maggioranza è comunque una prova di democrazia e partecipazione e – afferma Rosella – subito dopo con i migliori auguri di buon lavoro per il vincitore-vincitrice rinnoveremo l’invito a convocare il tavolo del centro sinistra. E’ tempo di smaltire le “scorie” della campagna elettorale interna al Pd e di dare prova di responsabilità per evitare di consegnare il Paese al trio Berlusconi-Salvini-Meloni con i pericoli rappresentati dalle spinte di divisione e il ritorno al passato.

Per questo il Pd deve riconoscere il valore aggiunto sempre più decisivo rappresentato dagli alleati storici, quali IdV, e dell’area di centro moderata, convincendosi una volta per tutte che non può considerarsi autosufficiente per battere centrodestra e M5S. Noi abbiamo da tempo lanciato la proposta politica di un nuovo Ulivo, capace di tenere dentro tutte le sensibilità di centrosinistra e  vogliamo essere propositivi per costruire il Paese che tutti vogliamo e vogliamo togliere gli alibi e dare una opportunità alla nostra parte politica, quel centro sinistra al quale ci sentiamo di appartenere, che non riesce a trovare la strada per riprendere un cammino interrotto e che invece – conclude Rosella – va esteso ad altri soggetti della società civile nostri amici di viaggio verso il benessere sociale del Paese.

Condividi sui social media