News Musica

Riccardo Zannelli – Tirateci fuori

Dopo l’uscita il 26 Settembre del singolo Quando arriverai, Riccardo Zannelli pubblica il 6 Novembre il suo primo album Tirateci fuori.
Se Quando arriverai era un brano sui conflitti sentimentali e sull’incapacità di resistere, Tirateci fuori è un progetto più complesso. Otto tracce in cui trovano spazio sentimenti diversi e opposti, come romanticismo e rapporti tossici, sensazione di libertà e prigionia. Il fil rouge dell’album è uno stile musicale molto riconoscibile, in Zannelli infatti c’è un chiaro ritorno alle sonorità funky italiane dei primi anni novanta che si ritrovano nel cantato ma soprattutto nei ritmi e nelle strofe rap.

BIOGRAFIA
Riccardo Zannelli nasce a Roma, nel quartiere Appio. Tra la musica ci cresce: padre musicista poli-strumentista con particolare propensione alla batteria; la pasta sonora in cui si forma è plasmata sull’ ascolto di artisti come Dave Brubeck, Charlie Parker, Chet Baker, Count Basie Big Band. Lavora come assistente nello studio di registrazione The Rock, gestito dal Marco Lecci.
Qui acquisisce esperienza nella produzione discografica entrando in contatto con nomi come Tullio De Piscopo, Rossana Casale, Luca Barbarossa, Marina Rei, Daniele Silvestri, Mark Knopfler, Lionel Ritchie.
Zannelli è autore, arrangiatore, esecutore e fonico dei suoi lavori.
Tirateci Fuori è il suo primo album, prodotto con Francesco Bruno, autore di Teresa De Sio e chitarrista. Con Bruno, inoltre, ha collaborato a molti progetti negli ultimi anni, a cominciare da “La altre parole”, uno spettacolo multimediale che ripercorre la vita di Tiziano Terzani, e Witam suo ultimo lavoro jazz.
Il 26 settembre esce “Quando arriverai”, primo singolo estratto dall’album, in uscita il 6 Novembre.

Condividi sui social media