Comunicato Stampa

Regione Basilicata approvate linee guida pesca ed acquacoltura

La Regione Basilicata ha approvato le linee guida per l’attuazione della Misura 5.68 del Programma operativo (Po) del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP), denominato “Misure a favore della commercializzazione”, con l’intento di “promuovere la competitività delle piccole e medie imprese, il settore agricolo e il settore della pesca e dell’acquacoltura”. Si tratta di un provvedimento importante, per un territorio bagnato in parte da due mari nei tratti del Tirreno e dello Jonio.

L’obiettivo principale della Misura è “accrescere la competitività dei settori pesca e acquacoltura, attraverso interventi volti a promuovere la qualità e il valore aggiunto delle produzioni ittiche”, attivando canali di finanziamento per gli imprenditori lucani, ma regolamentando con precisione le procedure da seguire per la richiesta delle risorse.

Nello specifico sono ritenuti ammissibili a contributo i seguenti interventi: “miglioramento delle condizioni per l’immissione su nuovi mercati dei prodotti alieutici e acquicoli; promuovere la qualità e il valore aggiunto; contribuire alla trasparenza della produzione e svolgere indagini di mercato e studi sulle importazioni; contribuire alla tracciabilità dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura e, se del caso, allo sviluppo di un marchio dell’Unione di qualità ecologica per i prodotti della pesca e dell’acquacoltura; realizzare campagne di comunicazione e promozione regionali, nazionali o transnazionali per sensibilizzare il pubblico sui prodotti della pesca e dell’acquacoltura sostenibili”.

In coerenza con le indicazioni delle spese e con quanto predisposto a livello nazionale in materia di promozione, le linee guida sono state definite – in attuazione della Misura 5.68 del Po-Feamp – per fornire “un supporto all’organizzazione di azioni di comunicazione nell’intero ciclo di programmazione, facendo tesoro dell’esperienza da poco conclusa con il Programma operativo (Po) del Fondo europeo per la pesca e l’acquacoltura (Fep) 2007-2013”.

La promozione del settore pesca ed acquacoltura si muove quindi lungo tre direzioni: organizzazione di campagne di comunicazione e informazione dedicate al tema “pesca”, finalizzate alla valorizzazione del settore e dei prodotti ittici locali; eventuale partecipazione a manifestazioni ed eventi di più ampio respiro connessi a tematiche anche diverse dalla pesca e dall’acquacoltura, organizzati a livello regionale, nazionale ed europeo; affiancamento del partenariato Flag Coast to Coast in attività strategiche di promozione e comunicazione anche con valenza extraterritoriale”.

Condividi sui social media