News Musica

LIVIO LIVREA IN FINALE AD AREA SANREMO 2017 e al Premio Pierangelo Bertoli in programma sabato 11 novembre a Modena

Cosa fa nella vita? Si allena alla felicità scrivendo canzoni. Perché  dove la vita inciampa, la musica sorregge, e allora comporre è quasi obbligatorio. Si presenta così Livio Livrea, un artista che ama viaggiare per il mondo e che ha fatto della musica un sostegno indispensabile per la sua vita. Dopo l’esperienza dello scorso anno, anche per l’edizione 2017, Livio Livrea, è in finale ad Area Sanremo 2017. E’ stato già finalista all’edizione del 2016, al Premio Fabrizio De Andrè, al Premio Poggio Bustone, di Battistiana memoria.

Un cantautore che ama emozionare ed emozionarsi attraverso un linguaggio diretto, e un sound pop quasi cinematografico. Dopo aver vissuto i primi sei anni di vita a Lussemburgo, Livio si è trasferito a Roma dove vive attualmente e qui porta avanti la sua missione, convinto che musica e vita siano un gioco di squadra. Da oltre due anni studia composizione e scrittura con il maestro Giuseppe Anastasi, autore di alcuni degli ultimi successi di Arisa come “Controvento”  “La notte”, e “Sincerità”.
La produzione Artistica del suo progetto è curata da Valter Sacripanti (che ha collaborato con Nek, Ivan Graziani, Loredana Bertè, Frankie HNR, Simone Cristicchi e molti altri) con David Pieralisi alle chitarre e Cristian Pratofiorito alle tastiere.

Selezionato nelle 100 nuove proposte per il 1 maggio di Roma, l’artista ha vinto il Premio Sergio Endrigo come miglior cantautore al Festival Estivo di Genova, ha vinto il premio per il miglior testo all’Enna Festival e ed è  finalista al Premio Pierangelo Bertoli in programma al teatro Storchi di Modena sabato 11 novembre, dove saranno premiati anche Francesco Guccini, Simone Cristicchi, I Tazenda e gli Zen Circus.

“Ogni forma di comunicazione vive di sincerità”, scrive sui social Livio Livrea. Ed è proprio questa sincerità che caratterizza il giovane cantautore che segue con continuità e affetto i suoi fan e followers, mentre viaggia per tutta l’Italia.  In occasione dell’Indiegeno Festival a Tindari, ha inaugurato il format #cantautorivolanti, suonando e cantando un suo brano a 1000 metri da terra, in parapendio.

Poco dopo è stato finalista al Trapani Pop Festival, dove è stato accompagnato da un’orchestra di 22 elementi.

Nei suoi testi c’è poesia, sentimento e anche amore. E più di qualcuno ha sottolineato la sua bravura e delicatezza nel parlare di un sentimento così importante: “Magari a forza di parlarne piano piano ci capisco qualcosa”, risponde divertito Livio.

www.liviolivrea.it

www.facebook.com/LivioInMusica/

www.instagram.com/livioinmusica/

Condividi sui social media