Calcio, Sport

ECCELLENZA LUCANA : IL REAL SENISE ESCE A TESTA ALTA DALLA COPPA ITALIA

Senise- Succede tutto nella ripresa nella semifinale di Coppa Italia tra Real Senise e Melfi dove i federiciani battono per due reti a zero Il Real Senise e accedono alla finalissima regionale.  Per la cronaca, parte bene il Senise che subito si rende pericoloso al primo minuto di gioco con un cross di Didì per Ferrara che di testa manda di poco fuori dalla porta di Cilumbriello. Al 4′ ci prova il Melfi con Albano il cui tiro viene intercettato dalla difesa sinnica. Al 6′ ci provano ancora i federiciani con una conclusione di La Morte Il cui tiro termina fuori. Al 14′ Lavecchia serve in area un buon pallone per Didi, ma viene anticipato dall’estremo difensore melfitano. Nei minuti successivi ci provano con insistenza i senisesi prima con un’allungata di Alessandri fermato da un intervento della difesa ospite e poi con un’incursione di Pellegrini fermato da un intervento in copertura. Al 25′ ci provano ancora i senisesi con un passaggio rasoterra di La Vecchia per Didi che viene anticipato dal portiere dall’estremo difensore melfitano. Al 27′ si rendono pericolosi gli ospiti direttamente su calcio d’angolo battuto da Di Rita , ma la difesa senisese libera. Al 31’calcio di rigore per il Melfi per un presunto  fallo di mani in area di rigore senisese, ma super Labriola Sì oppone al tentativo di trasformazione di Albano.  Un  minuto più tardi è ancora Albano  a provarci ma é ancora il portierone senisese ad opporsi. Al 38′  ci prova Alessandrì dalla distanza ma la sfera termina fuori. Al 43′ ci provano i senisesi su calcio piazzato, ma la conclusione di Lavecchia termina tra le braccia del portiere Malfitano. Dopo un minuto di recupero le squadre vanno al riposo con il risultato di zero a zero. Nella ripresa ci provano subito i melfitani con un incursione di Di Tolve il cui diagonale termina di poco fuori. Al 6′ ci riprovano ancora  gli ospiti con un tiro a rientrare di Moldovan ma Labriola sventa la minaccia. Al 9′ il Melfi passa in vantaggio. Albano serve in area Salvia che di destro fredda Labriola. Al 13′ ci provano i sensesi a reagire con una conclusione di Tuzio che termina di poco fuori.  Un  minuto più tardi sono i federiciani a tentare la via della rete con un servizio di Di Rita per Salvia che manca l’appuntamento con il goal. Al 25′ ci provano i senisesi con un tiro cross di Tuzio ma Cilumbriello é attento e devia in angolo. Al 27′ é ancora Tuzio a provarci dalla bandierina ma l’estremo difensore melfitano blocca. Alla mezz’ora ci prova ancora Il Melfi  con una conclusione di Di Rita dalla distanza ma Labriola devia in angolo. Dopo una serie di tentativi di entrambe le squadre, il Melfi cala il bis. Su un ‘ indecisione della difesa sinnica, al 40’ Albano per i federiciani, arpiona la sfera e trafigge Labriola. Nei minuti finali ci provano prima i senisesi con una conclusione dalla distanza di Gialdino e poi il Melfi con Bongermino senza creare grossi grattacapi. Dopo quattro minuti di recupero il Sig. Contini manda tutti sotto la doccia, per la soddisfazione dei Federiciani che accedono alla finalissima di coppa Italia, mentre Il Senise deve dire addio alla coppa Italia malgrado la buona prestazione, un addio per i leoni del Sinni che arriva dopo due partecipazioni consecutive alla finale regionale.

 

 

TABELLINO

Real Senise : Labriola, Pellegrini, Ponzio V, Bellusci, Gioia, Ferrara ( 31′ Salzano ) Tuzio, Gialdino, Alessandrì, Lavecchia, Didì. A disp. Vaglica, Volpe, Naim, Ponzio M, De Salve, Petruccelli, Salzano. All.Filardi

Melfi:Cilumbriello, Lo Vecchio, Moldovan (34′ Montenegro ), Carriero, La Morte,  Salvia De Rita, Muratore, Albano, Moccia( 33′ Laborragine) Di Tolve (22′ st Bongermino ). A disp. Sciretta, Alberti, Montenegro, Iodice Laborragine, Battilana, Bongermino.All. Destino

Marcatori : 9′ st Salvia, 40 ‘ st Albano   ( M)

Arbitro : Contini di Matera  (Iacovino – Picerno )

 

Vincenzo Roseti

Condividi sui social media