Cronaca

La FIGC dispone su tutti i campi un minuto di riflessione sulla memoria della Shoah

Il Presidente Federale, d’intesa con il Ministro per lo Sport e l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), ha disposto l’effettuazione di un minuto di riflessione, anche in occasione di tutte le gare dei Campionati dilettantistici e giovanili, per condannare i recenti episodi di antisemitismo. Per l’attività dilettantistica, si puntualizza che tale disposizione opera per tutte le gare in programma a far data dalla giornata odierna e sino al termine del corrente fine settimana. Prima del calcio d’inizio delle partite, le squadre e gli ufficiali di gara si disporranno al centro del campo per dare lettura di un brano tratto dal Diario di Anna Frank, di seguito riportato: “Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l’avvicinarsi del rombo che ucciderà noi pure, partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto si volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità”.

Condividi sui social media