Politica

ASSESSORE PIETRANTUONO SU DIMISSIONI DA CONSIGLIERE REGIONALE

Il rappresentante dell’esecutivo ha motivato in Consiglio la sua decisione di lasciare l’incarico elettivo nel parlamentino lucano per dedicarsi unicamente al lavoro in giunta.

“Le mie dimissioni da consigliere regionale hanno come prima motivazione l’assoluta valorizzazione della democrazia: nella netta separazione che esiste tra giunta ed organo consiliare ravvisiamo infatti la necessità di costruire un modello che dia quanta più stabilità possibile all’attività amministrativa e a quella di controllo, propria del Consiglio”. Lo ha detto oggi, nel corso della seduta dell’assemblea consiliare, l’assessore della Basilicata all’Ambiente, Francesco Pietrantuono. Il rappresentante dell’esecutivo lucano ha ricordato di essere stato “rappresentante prima in Consiglio e poi in giunta, da circa un anno, del Partito socialista”. Ma allo stesso tempo, nell’evidenziare la necessità che ha ogni partito “di svolgere il proprio lavoro nei luoghi deputati a servizio di una maggiore stabilità e mantenendo la propria l’autonomia del partito” Pietrantuono ha detto di non essere riuscito “nell’ultimo anno a rivestire contemporaneamente la carica di consigliere regionale del Psi e di assessore”. “Diventa difficile – ha specificato l’assessore – partecipare ai lavori della giunta ed allo stesso tempo intervenire, ad esempio, alle riunioni delle commissioni consiliari e a dare quindi il necessario supporto alla maggioranza. Da qui, la decisione di dimettermi dalla carica di consigliere”.

Condividi sui social media

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*