Calcio, Sport

Coppa Italia, domenica il via ai triangolari

Domenica si inizia con  i triangolari di Coppa Italia Eccellenza.  I successivi turni  saranno disputati mercoledì 30 agosto 2017 e mercoledì 13 settembre 2017. In considerazione della partecipazione di 18 squadre al massimo campionato regionale il regolamento è stato riformulato.

REGOLAMENTO –

La competizione per la stagione sportiva 2017/2018 si svolgerà secondo la formula appresso indicata. Sono iscritte d’ufficio tutte le squadre componenti l’organico del campionato di Eccellenza. Il CR Basilicata dovrà comunicare alla Lega Nazionale Dilettanti, entro e non oltre lunedì 12 febbraio 2018, il nominativo della Società di Eccellenza qualificatasi per la fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti.

FORMULA DI SVOLGIMENTO – 

Triangolari di qualificazione . Le 18 squadre partecipanti, suddivise secondo criteri di vicinanza geografica e abbinate a discrezione del CRB, verranno raggruppate in 6 triangolari con gare di sola andata. Si qualificheranno ai triangolari di semifinale le vincenti i rispettivi gironi.

Triangolari di semifinale Le 6 squadre qualificate, a seguito di sorteggio effettuato presso il CRB, verranno suddivise in due triangolari, con gare di sola andata.

Finale

Le squadre vincenti i triangolari di semifinale disputeranno la gara di finale in campo neutro. In caso di parità di punteggio dopo i tempi regolamentari, per determinare la squadra vincente si darà luogo all’effettuazione di due tempi supplementari ed eventualmente dei calci di rigore con le modalità stabilite dalla Regola 7 delle regole di Giuoco.

NORME DI SVOLGIMENTO –

Nei triangolari riposerà nella seconda giornata la squadra che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta; nella terza giornata si svolgerà la gara fra le due squadre che non si sono incontrate in precedenza. Per determinare la squadra che supererà il turno si terrà conto nell’ordine:

a) dei punti ottenuti negli incontri disputati;

b) della migliore differenza reti;

c) del maggior numero di reti segnate. Persistendo ulteriore parità o nell’ipotesi di completa parità fra le tre squadre, la società vincente verrà determinata per sorteggio che sarà effettuato, alla presenza delle società interessate, presso la sede del Comitato Regionale.

PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI –

Alle gare di Coppa Italia possono partecipare tutti i calciatori regolarmente tesserati per le rispettive Società senza alcuna limitazione di impiego in relazione all’età massima. Si precisa inoltre che per le predette gare non è previsto alcun obbligo circa l’impiego dei calciatori appartenenti a prestabilite fasce di età.

SOSTITUZIONE DEI CALCIATORI –

Nel corso delle gare di Coppa Italia è consentita la sostituzione di cinque calciatori secondo quanto previsto dall’art.74 delle N.O.I.F.

ORGANIZZAZIONE E DISCIPLINA SPORTIVA –

L’organizzazione della manifestazione è demandata al Comitato Regionale. La disciplina della competizione è demandata agli Organi Disciplinari del Comitato Regionale. Ai fini della disciplina si applicano le norme previste per le attività che si svolgono in ambito regionale.

RINUNCIA A GARE –

Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art. 17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0-3). Inoltre la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico il Comitato Regionale Basilicata ha stabilito che sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di Euro 500,00. Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzano calciatori in posizione irregolare o che comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art.17 del C.G.S.

VARIAZIONI GARE –

Le richieste di variazioni gare dovute alla temporanea indisponibilità del campo di gioco o agli accordi concordati da entrambe le società in riferimento all’ora o al giorno di disputa delle gare, dovranno pervenire a questo Comitato Regionale entro 4 giorni antecedenti la gara. Si precisa che le gare non potranno iniziare dopo le ore 20.

ARBITRI –

Gli arbitri saranno designati dal C.R.A. Per tutte le gare saranno designati assistenti arbitrali ufficiali.

APPLICAZIONE REGOLAMENTI FEDERALI –

Per quanto non previsto nel presente Regolamento si fa espresso richiamo agli articoli delle norme organizzative della F.I.G.C., del Codice di Giustizia Sportiva e del Regolamento della L.N.D.

 

COMPOSIZIONE TRIANGOLARI DI QUALIFICAZIONE

1 Montescaglioso, Real Metapontino e Real Senise

2 Corleto Perticara, Moliterno e Rotonda

3 Grumentum Val d’Agri, Latronico e Soccer Lagonegro

4 Fides Scalera, Melfi e Real Tolve

5 Murese, Sporting Pignola e Vultur Rionero

6 Alto Bradano, Lavello e Vitalba

 

PRIMO TURNO TRIANGOLARI DI QUALIFICAZIONE – Domenica 27 agosto 2017

1 MONTESCAGLIOSO – REAL METAPONTINO a MONTESCAGLIOSO 16.00

2 ROTONDA – CORLETO PERTICARA a ROTONDA 16.00

3 LATRONICO – SOCCER LAGONEGRO a LATRONICO 16.00

4 REAL TOLVE – FIDES SCALERA a TOLVE 16.00

5 SPORTING PIGNOLA – MURESE al PRINCIPE DI PIEMONTE di POTENZA 17.00

6 VITALBA – LAVELLO a FILIANO 16.00

 

Condividi sui social media

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*