Cronaca

REDDITO MINIMO DI INSERIMENTO: Illustrato oggi a Senise dalla Sindaca Spagnuolo le direttive

Si è svolto oggi  alle 18:00 pesso la sala  ex consiglio comunale,  complesso San Francesco, un incontro voluto dalla  Sindaca di Senise Rossella Spagnuolo,  per affrontare e discutere sulle ultime novità che riguardano il  Reddito Minimo Di  Inserimento ,  all ‘incontro erano presenti  i soggetti che saranno interessati  da tale provvedimento, che nel comune di  Senise sono  circa 92  unità  ( 72 dal reddito minimo -e  20 unità partecipanti  CoPES)   .   Al dibattito informativo,  hanno partecipato oltre al Sindaco , l ‘Assesore Antonio Bonito con delega ai servizi sociali e sanitari , il vicesindaco Michele Rossi,  i consiglieri  comunale Nicoletta Collarino  , Antonietta Palmira e il responsabile di settore rag. Vincenzo Guaragnone.  E’ stato  illustrato l’atto di indirizzo approvato dal governo regionale lo scorso 26 giugno  che consente di confermare la validità dei progetti già presentati, e di poter apportare modifiche o di presentarne altri progetti.  La novità che riguarda il comune di Senise , che al progetto faranno parte enti esterni ,  Acquedotto Lucano e l’ASI ente che gestisce l’area industriale di Senise.  I  beneficiari saranno   collocati all’interno di progetti ricadenti nel comune di Senise   e saranno assegnati ai progetti di pubblica utilità in base al proprio profilo e grado d’istruzione.  I progetti che sono stati elaborati dal comune  sono 5  – manutenzione verde pubblico e della viabilitàassistenza ai domiciliari a persone  disabibi o non autosufficentiarchiviazione di documenti–  attività di supporto alla raccolta differenziata–  creazione banca dati  gestione  intregrata servizi sociali -.

Il Sindaco,  ha dichiarato inoltre, che assieme agli uffici preposti , in sinergia con la Regione basilicata , e con il contributo di tutta la nuova amministrazione comunale si lavorerà affinchè i progetti possano iniziare al più presto possibile e comunque non più tardi del 15 settembre.

 

Condividi sui social media