Politica

Senise Bene Comune, un piano per agganciare le opportunità di Matera 2019

Per la candidata alla carica di Sindaco, Rossella Spagnuolo il progetto Capitale della Cultura può portare benefici anche a Senise. Resta fermo, l’impegno della coalizione a favorire la trasparenza amministrativa con due ulteriori iniziative: il Consiglio comunale dei ragazzi ed il Bilancio sociale. Mercoledì alle 19, incontro con la cittadinanza in piazza Municipio.

 

SENISE – Un piano di intervento in dieci punti per consentire a Senise di agganciare le opportunità di Matera 2019. E’ l’idea della lista di centrosinistra “Senise Bene Comune”, guidata dalla candidata alla carica di sindaco, Rossella Spagnuolo. «Matera Capitale europea della Cultura 2019 – spiega – deve rappresentare per la Basilicata un momento di crescita e di rilancio a livello internazionale del nostro patrimonio artistico, storico e naturalistico. Ma Senise è molto in ritardo nella stesura di un programma operativo che possa essere inserito in quel percorso di sviluppo. Bisogna iniziare da subito, quindi – mette in chiaro – a lavorare per far sì che il nostro Comune possa entrare a far parte del circuito organizzativo e di attuazione del progetto». Ecco, i temi individuati per offrire un programma di qualità e di efficienza che possa dare risultati a lungo termine nell’ottica di Matera 2019. «Formazione di un tavolo tecnico con Fondazione Matera 2019 e Regione Basilicata; istituzione del Parco Letterario “Nicola Sole”; riapertura del Museo dell’Acqua; riapertura del Museo della Scienza; valorizzazione del Polittico di Simone da Firenze; accordo con il Museo nazionale di Napoli per portare in loco, nel 2019, gli “Ori di Senise” e aprire una esposizione permanente”; apertura dell’Osservatorio Avifaunistico; favorire il turismo enogastronomico e dell’artigianato locale con la produzione di souvenir; riordino delle sponde sinistra e destra del lago di Montecotugno, incentivando l’apertura di strutture ricettive e ricreative; rimodulazione sia della struttura che della programmazione della “Arena Sinni”.

L’impegno per lo sviluppo del territorio, intanto, va di pari passo con lo slancio verso la trasparenza amministrativa. «La ferma convinzione che la gestione della cosa pubblica, ad ogni livello, abbia bisogno della politica intesa come capacità collettiva di interpretare i bisogni dei cittadini e di trovare le opportune soluzioni alle problematiche in modo quanto più condivisibile – sostiene Rossella Spagnuolo – ha fatto maturare in noi, la decisione di istituire immediatamente il Consiglio comunale dei ragazzi e di dotare l’ente del Bilancio sociale. Il primo, per dare voce ai ragazzi e favorire la collaborazione tra scuola e amministrazione comunale. Il secondo, per offrire un’innovativa modalità di comunicazione che permetta di rendere trasparente l’attività del Comune agli occhi del cittadino, costruendo un rapporto di fiducia e di dialogo permanente. In che modo? Illustrando alla comunità come vengono utilizzate le risorse, come sono stati fatti gli investimenti, quali i progetti realizzati». Mercoledì, nel frattempo, la lista “Senise Bene Comune” terrà un nuovo incontro con la cittadinanza. Appuntamento alle 19 in piazza Municipio.

 

Condividi sui social media