Cronaca

Senise, quattro giovani arrestati per spaccio di droga

Operazione  antidroga “Cappuccini Store” a Senise . I  carabinieri della compagnia di Senise, diretti dal Cap. Marco Di Iesu, nell’ambito dei servizi mirati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notificato misure cautelari personali dell’obbligo di presentazione alla p.g. emessi dall’autorità giudiziaria presso il Tribunale di Lagonegro nei confronti di quattro giovani del luogo, tra i 35 e i 20 anni. I militari del Nucleo Operativo, attraverso articolate e prolungate indagini, avviate nel dicembre 2016, con intercettazioni ambientali ed anche spie su una delle auto tenute a vista, che hanno ricostruito un’attività di spaccio posta in essere dai quattro giovani nelle piazze del comune di Senise e  nei comuni di Terranova del Pollino, Francavilla sul Sinni ed altri centri dell’area. I predetti, in concorso tra loro ed in più occasioni, nelle aree criminali pugliesi, hanno proceduto all’acquistato di ingente quantità di droga, in particolare eroina, cocaina, hashish e marijuana, che successivamente, confezionata in maniera anche “approssimativa”,  hanno rivenduto in piccole dosi a giovani del comune di Senise ma anche ad altri assuntori provenienti dai comuni limitrofi. Durante le attività investigativa, i militari della Compagnia di Senise, hanno, altresì, segnalato alla Prefettura di Potenza – quali assuntori di stupefacente – 4 giovani e proceduto al sequestro  di: gr. 1 di eroina; gr. 11 di cocaina; gr. 204  di hashish; gr. 15  di marjuana; euro 1150 in denaro contante, quale provento di spaccio, 3 bilancini di precisione. Il rifornimento della merce avveniva nella vicina Taranto, con provviste di due, tre volte a settimana. La droga, veniva ceduta al costo di 70/100,00 euro al grammo ad imprenditori della zona, giovani ed anche minorenni, che si rifornivano dagli arrestati. Per i quattro giovani è stato imposto l’obbligo di firma due volte al giorno, con arresti domiciliari.

Fonte : Basilicatanotizia.net

 

 

Condividi sui social media

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*