News Musica

AIELLO Dal 28 aprile in radio COME STAI l’esordio dell’artista dalla voce inconfondibile

Come stai” è il singolo che anticipa dell’EP di AIELLO intitolato “Hi Hello” (IRMA RECORDS). Una scelta di stile netta e subito riconoscibile, una personalità già molto forte e tanta ambizione senza possibilità di resa, sono i tratti distintivi di AIELLO che si presenta con questo lavoro prodotto artisticamente da Daniele Sinigallia nello studio “Gli Artigiani” di Roma. Il giovane cantautore è pronto alla sfida più importante, far conoscere la propria musica al grande pubblico. Il video, girato da Lorenzo Zanoni è in anteprima oggi su Repubblica.

Il brano da cui inizia il percorso di presentazione di AIELLO è denso e sorprendentemente ricercato. Nel video di “Come stai”, tra i dettagli appare un cuore in un barattolo di vetro, il posto in cui chiunque soffra per amore vorrebbe mettere il proprio, ma il testo scritto dal cantautore è attesa e speranza, sentimenti profondi di giovane uomo sviscerati in sonorità pop, dance, elettroniche e indi insieme, che arrivano dritte allo stomaco così come le varie sfumature del sentimento in assoluto più discusso.

 

DESCRIZIONE DEGLI ALTRI BRANI EP COME STAI
SOLO A METÀ
È sicuramente il brano più intrigante e anni ’80. La ricerca sonora qui è particolarmente interessante e si mescola al testo, che racconta in maniera autentica e sincera la consapevolezza di molte storie di non avere scenari futuri possibili sin dal principio.

PROMETTIMI
È l’unica ballad dell’EP. Parla della potenza e della fragilità di una promessa (richiesta), della difficoltà di trovare pace quando si soffre nel desiderare qualcosa che non si ha o che si ha ma “non abbastanza”, specie in amore.
OGNI TANTO
È un brano che racconta di quando non riusciamo a lasciare andare via le persone che abbiamo amato e così continuiamo a circondarci di fantasmi..un po’ per mancanza di coraggio, un po’ perché l’amore resiste
alle distanze, alle ferite.
ACCIDENTI A TE
È il brano più ironico e scanzonato, sicuramente quello più pop nonostante le sonorità fortemente elettroniche. Parla del tempo prezioso perso a piangersi addosso, dopo la fine di una storia. Il retrogusto reggae sul finale dei ritornelli regala al pezzo la freschezza intramontabile dell’estate

 

BREVE BIO

Aiello, cosentino di nascita romano di adozione, ha iniziato a studiare pianoforte e violino a 10 anni mostrando da subito vivo interesse per  i grandi nomi della scena soul. A 16 anni scrive le prime canzoni e nel 2011 pubblica la sua prima canzone “Riparo” al quale seguono altri due singoli dall’impronta pop-autoriale. Nel 2012 Maurizio Costanzo lo presenta al pubblico come giovane emergente della musica italiana nel sabato notte di RaiUno. Nel 2013 scrive e registra la colonna sonora per un cortometraggio scritto e diretto da Giulia Fiume, dal titolo “Abbracciami”. In questi anni, Aiello cerca sonorità differenti con nuovi arrangiamenti guidato della grande passione per la scena elettronica internazionale. Nella primavera 2017 è prevista l’uscita del suo primo EP, un progetto elettronica / indie-pop prodotto artisticamente e arrangiato da Daniele Sinigallia nello studio “Gli Artigiani” di Roma.

 

Condividi sui social media

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*