News Musica

“Che Cosa Rimane” è il primo singolo dei TERRAMADRE in radio dal 7 aprile

Terramadre debuttano con il loro primo singolo “Che Cosa Rimane”, disponibile a partire dal 30 Marzo su tutte le piattaforme digitali e digital store.

Il brano, scritto da Vincenza Casati, non è solo un esordio ma anche il primo di una serie di brani inediti di prossima pubblicazione.

 

“Che Cosa Rimane” è un brano intenso, un viaggio interiore, messaggero di forti emozioni, che vuole colpire per l’arrangiamento minimale e d’impatto, con suoni veri e incisivi. Genere rock alternativo italiano, che affonda le proprie radici nei grandi autori della musica nazionale, ma non rinuncia alle influenze brit dai Coldplay agli U2, con sonorità più introspettive e graffianti ed internazionali.

 

Il progetto musicale Terramadre, ideato e formato nel 2013 da Dimitri Costa (voce), Tommaso Galvani (tastiere) e Paolo Signifredi (basso), può già vantare diverse partecipazioni in eventi di fama nazionale come il progetto “Italia RE-rock”, e Rock Targato Italia. Inoltre, ha collaborato con famosi artisti italiani ed internazionali, tra cui Roberto Gualdi (PFM, Vecchioni, Lucio Dalla), Emiliano Vernizzi (Ligabue, Enrico Ruggeri, Gianluca Grignani, Mario Biondi), Giordano Gambogi (Ladri di biciclette, Notre-Dame de Paris di Cocciante, Nomadi, Mario Biondi), Giovanni Marani (Ligabue), Erik Montanari (Nada, Caravane de Ville, Massimo Zamboni, Graziano Romani), Niccolò Bossini (Ligabue), Lucio Boiardi Serri (Mietta, Lucio Dalla, fonico Ligabue, Zucchero), Nicola Denti (Custodie Cautelari e Dik Dik), Gianluca Losi (fonico Marlene Kuntz), Andrea Benassai (Elio ELST, Dolcenera).

 

Terramadre sono impegnati nella realizzazione dei loro primi brani inediti, grazie alla collaborazione di autori provenienti dal più alto panorama musicale italiano come Vittorio Uboldi, Vincenza Casati, Niccolò Bossini e Luca Lastilla.

Nel web: www.terramadremusic.it

Condividi sui social media

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*