Cronaca

RIAPRE VENERDÌ PUNTO INPS DI CHIAROMONTE

Venerdì 31 marzo alle 11 sarà riaperto all’utenza e al territorio il Punto Inps di Chiaromonte.

Alla cerimonia interverranno, oltre al sindaco Valentina Viola, il direttore regionale dell’Inps di Basilicata, Maria Giovanna De Vivo, il suo vicario Antonio Latela, il direttore provinciale di Potenza, Tommaso Chimenti, la dirigente Area Manageriale Prestazioni della Sede di Potenza, Geraldina Mazzeo, e il direttore dell’Agenzia di Lagonegro, Domenico Cirigliano.

La posizione baricentrica del Comune di Chiaromonte, consentirà ad oltre 30.000 residenti in 16 comuni della valle del Sinni, del Serrapotamo e del Sarmento, nell’area del Pollino e del Senisese, di evitare lunghi e disagevoli viaggi per recarsi alla sede provinciale Inps di Potenza o all’Agenzia di Lagonegro.

Il sistema di trasporti pubblici è poco aderente alle necessità reali degli abitanti delle zone più interne della regione; c’è anche un’alta percentuale di popolazione anziana, poco incline per oggettive motivazioni all’alfabetizzazione informatica ormai necessaria per poter fruire da casa dei servizi Inps; questi due fattori hanno indotto l’Istituto ad avvicinarsi al territorio, per accompagnare l’utenza alla modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Per questo l’Inps, d’intesa con il Sindaco di Chiaromonte, ha ritenuto di dover procedere alla riapertura del Punto Inps, già istituito nel 2013: proprio per venire incontro alle pressanti richieste di servizi della popolazione locale nell’ottica di una sempre maggiore presenza nelle zone interne del territorio lucano.

Lo sportello sarà aperto il primo venerdì di ogni mese, dalle ore 8:30 alle ore 13.30, e sarà presidiato da funzionari dell’Istituto.

Presso il Punto Inps di Chiaromonte saranno garantiti.

 Servizi di prima accoglienza (informazioni su aspetti di base, normativi e procedimentali, sulla modalità di predisposizione e compilazione delle istanze più frequenti, procedure di reclamo);

 Servizi a ciclo chiuso per pensionati, per prestazioni a sostegno del reddito e per soggetti contribuenti autonomi (quali per esempio attivazione agenda appuntamenti, rilascio PIN, duplicati CUD e ObisM, protocollazione documenti in entrata, prima istruttoria, rilascio estratti contributivi, variazioni anagrafiche e di indirizzo, chiarimenti su pratiche in corso, revoche e deleghe a riscuotere, reversibilità, disoccupazione ordinaria ecc..);

 Servizi complessi (lavorazione in loco e in logica tempo reale di pacchetti di prodotti/servizi “predefiniti” e servizio di consulenza professionalizzata, diretta o per il tramite della struttura di appartenenza).

L’apertura del Punto Inps a Chiaromonte peraltro è a costo zero, in quanto grazie a tutta una serie di specificità e accorgimenti organizzativi, è stato reso possibile ottenere l’apertura e il mantenimento della struttura senza alcun aggravio di costi sia per l’Inps sia per il Comune.

Condividi sui social media