Cronaca

Unsic Basilicata: Migliorare la qualità dell’offerta turistica ed enogastronomica in regione

Migliorare la qualità dell’offerta turistica ed enogastronomica in regione. E’ questo il senso del corso di alta formazione in turismo culturale ed enogastronomico programmato dall’Unsic ( Unione Nazionale Sindacato Imprenditori e Coltivatori ) Infap di Potenza e da We We Onlus Locoemotion che ha sede in via Rossini. Il programma, avviato dal responsabile Rocco Capobianco punta a dare man forte al settore del turismo e della gastronomia creando le premesse per una forte spinta all’imprenditoria in questi due comparti. L’Italia è una delle cinque maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale, due turisti stranieri su tre considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e per questo impegnano 1/3 della loro spesa turistica. Per un italiano su due il cibo insieme all’arte, alla moda, a ai motori costituisce l’immagine del Bel Paese nel mondo, i numeri del turismo enogastronomico in Italia parlano chiaro e sono tutti in positivo, si tratta di un mercato in forte espansione e con grandi opportunità che si basano su un immenso patrimonio di “giacimenti enogastronomici” e su risorse culturali di rilievo internazionale. Obiettivi del corso sono quelli di formare operatori turistici e dello sviluppo locale, capaci di cogliere le grandi potenzialità italiane, formare esperti di programmazione capaci di produrre itinerari turistici che includano e facciano conoscere i patrimoni dei borghi e dei comuni italiani fuori dalle rotte delle principali città d’arte, promuovere la creazione di programmi sostenibili turistici e responsabili rispettosi nell’ambiente in grado di valorizzare le eccellenze italiane. In particolar modo quelle lucane, sostenendo le realtà imprenditoriali impegnate nella crescita dell’agro alimentare di qualità, migliorare la fruizione di un turismo integrato, ambientale, culturale, enogastronomico per promuovere tra gli operatori la nascita di sinergie a livello locale e aumentare la consapevolezza dei cittadini e dei turisti all’acquisto di prodotti certificati dell’enogastronomia di qualità. Il progetto si rivolge a laureati con laurea triennale o specialistica o laurea vecchio ordinamento, nelle discipline turistiche, economiche, naturalistiche, geografiche, e consente ai partecipanti di lavorare nel settore dei viaggi, tour operator, progettazione di bandi a livello europeo o nazionale per la promozione dello sviluppo locale, operare nelle agenzie viaggi, enti pubblici, associazioni e società di consulenza per lo sviluppo del territorio, aziende che operano nel ramo dell’agro-alimentare, strutture ricettive interessate a sviluppare iniziative di turismo esperienziale per i propri clienti. I programmi riguardano l’alimentazione, il turismo, il turismo culturale e enogastronomico, l’educazione al gusto e all’ambiente, il marketing territoriale, la programmazione di eventi, la promozione di pacchetti riguardanti il turismo culturale ed enogastronomico, la comunicazione d’impresa, la progettazione di manifestazioni, la comunicazione digitale, e il project work. Il corso parte il 28 aprile e termina il 30 novembre. La sede è in via Rossini, i partecipanti otterranno il diploma di master universitario rilasciato da Infap, la certificazione di merito da parte dei soggetti patrocinatori del corso per i migliori lavori realizzati e la certificazione di merito sottoscritta dalla direzione scientifica del corso per i migliori project work sperimentali. Per contatti 0971-470047 oppure infapbasilicata@virgilio.it e www.facebook.com/infapbasilicata.it oppure 348/5244177.

Condividi sui social media