News Musica

Giuda ROSSELLA ALIANO

ROSSELLA ALIANO  “GIUDA” È IL SINGOLO NATO DALL’INCONTRO CON I BLOOD MOON PROJECT ED APRIPISTA DELL’ALBUM “BLOOD MOON”

Una ricca esperienza musicale che la vede vincere prestigiosi premi canori e realizzare colonne sonore per ricercati documentari e sigle per noti programmi radiofonici (“Demo” di Radio Rai Uno), conduce ora la cantautrice siciliana alla realizzazione di un brano elettro-pop che denuncia il concetto di omologazione.

Il mondo che ci circonda viene descritto dall’artista come fatto di cose inutili, realtà virtuali, materialismo, consumismo, disconnessione dell’uomo dalla propria coscienza. L’omologazione porta così l’uomo a convincersi che tutto vada bene, che nascondere a se stessi e agli altri la propria vera natura, mascherandola, facendo finta di essere “normali”, sia ciò che è più naturale. Il tradimento è sempre in agguato, tutti siamo vendibili e interscambiabili, tutto può essere comprato. “Giuda” è allora un’istantanea che descrive una realtà dove chi è diverso dalla massa rimane solo, viene naturalmente emarginato, per poi alla fine “scomparire”.

 

Guarda il videoclip su YouTube
https://www.youtube.com/watch?v=2v2MB5pQ_Lg

Il brano, realizzato con l’apporto musicale del Blood Moon Project, band che accompagna la Aliano durante i live, è estratto dall’album pubblicato nel dicembre 2016, “Blood Moon”. Si tratta della raccolta di quattordici brani di matrice cantautorale che seguono un comune filone sonoro di elettronica pop moderna.

BIO
Rossella Aliano nasce a Lentini (Siracusa) e poco più che ventenne partecipa alla scrittura della colonna sonora del documentario “Salvatore Fiume: viaggio di un moderno argonauta” diretto da Carmelo Nicotra, trasmesso da Rai Tre. Dentro di lei intanto cresce la voglia di fare musica propria, ed arriva la prima band “Gli Gnorri”, dai colori ed i suoni nettamente popolari. Nel 2001 nascono i “Liberadante” per sua stessa iniziativa, di cui è autrice dei testi e compositrice delle musiche. Le prime sonorità sono di stampo popolare, a volte medievale, i testi oltre che in italiano sono in dialetto siciliano e francese. Nel 2003 si esibiscono alla prestigiosa rassegna etnica nazionale Lithos. Successivamente si piazzano al primo posto al concorso “Un volto fra le pagine” incidendo un singolo che viene inserito all’interno di una compilation distribuita su scala nazionale. Approdano alle semifinali di SanremoRock e nel 2004 realizzano il videoclip “A la nuit” premiato da Arte Nuda. Nel 2009 arrivano terzi al Festival Internazionale della canzone d’autore a S.Maria a Monte (PI) e vincono l’Etna Rock Festival 2^edizione, oltre a ricevere la menzione speciale al Premio “Ciccio Carra Tringali” di Lentini. Nel 2010 Rossella riceve il Premio della critica al Demo Lady’s Award di Radio Rai1. Nello stesso anno finalmente come Liberadante esce il loro primo album dal titolo “Il mondo e l’abbondanza”, un lavoro di ricerca durato tre anni. Nel gennaio del 2011 partecipano alle audizioni live di Musicultura e ad ottobre dello stesso anno, Rossella è finalista alla 7^ed. del Premio Bianca d’Aponte. Nel 2012 vincono con “Amid, il bambino soldato” il premio Carrà Tringali, e nel 2013 “Terry tre” viene scelto come sigla d’apertura di Demo, di Radio Rai Uno. Lo stesso brano è colonna sonora di un video-doc denuncia sulla mercificazione del corpo femminile presentato ad Art Factory, expo di artisti contemporanei. Nel 2013 la band si scioglie e Rossella inizia un nuovo percorso come solista, stravolgendo il modo di scrivere e comporre, tant’è che dal cantautorato folk compie un salto quasi interstellare per approdare verso sonorità elettro-pop, risultato di un percorso artistico e personale autentico, costellato da sorprendenti innovazione, a partire dagli arrangiamenti che inizia personalmente a curare. Il 7 dicembre 2016 esce il suo secondo album “Blood Moon” grazie anche all’incontro dei Blood Moon Project, i nuovi musicisti che accompagnano Rossella nei live e che hanno partecipato alla realizzazione del disco in studio.

Contatti e social

Facebook https://www.facebook.com/Blood-Moon-Project-790141387758270/?fref=ts
Canale Youtube https://www.youtube.com/channel/UCBg-AApOAEy926MfiASjX6g

(L’Altoparlante)

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close