News Musica

CHARLIE “RUINS OF MEMORIES” È IL PRIMO SINGOLO DELLA CANTAUTRICE. UNA BALLAD SOSPESA FRA SLOW ROCK E FOLK AMERICANO, BIGLIETTO DA VISITA DELL’OMONIMO ALBUM

Charlie ci conduce in un viaggio attraverso suoni, suggestioni e immagini di un’America al di là del tempo.

“Ruins of memories” è il singolo d’esordio che racconta l’insolito mondo della cantautrice genovese. Atmosfere dolcemente malinconiche che descrivono un passato sognante, ricco di sicurezza e di calore familiare, un tesoro che  sembra lontano ma in realtà non si è mai perso. Le sonorità del mondo indie-folk americano (rese da strumenti tradizionali come la pedal steel guitar) evocano un’America immaginata, dove gli immensi spazi tra una pompa di benzina e un drugstore diventano note di un pianoforte che sembra suonare da solo. Tempi lunghi e sospesi dalle cadenze morbide che conducono a un luogo indefinito e hanno il sapore evanescente di un sogno che torna alla mente in mezzo al traffico dell’ora di punta.

«“Ruins of Memories” ha origine da ricordi lontani, sfumati ma non dimenticati. Suonare la mia chitarra in solitudine a volte crea uno straniamento che lascia il testo libero di crearsi da sè, come in un esperimento di psicoterapia». Charlie

“Ruins of memories” è estratto dall’album omonimo, pubblicato nel novembre 2016, dove rock e folk si mescolano in un progetto intimo e dal respiro internazionale.

Guarda il videoclip su YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=9N0o6Lw2epo

 

BIO

Carlotta Risso, in arte Charlie, nasce a Genova dove vive fino ai 18 anni. Dopo la maturità artistica è a Milano a studiare arti grafiche, poi a Londra dove perfeziona il suo inglese mentre lavora come decoratrice.

Nel periodo londinese inizia a scrivere canzoni (una delle prime è “Innocent Sweet”, che muterà negli anni fino alla versione contenuta nel primo disco, “Ruins of Memories”), ispirandosi a storie vissute e fantasticate.

Da sempre amante della musica americana, quella tradizionale ma anche quella contaminata da deviazioni indie, nipote di Tito Fontana, compositore e musicista milanese, inizia a suonare la chitarra da piccola e intraprende un percorso di esibizioni live e teatrali.

Partecipa allo storico Festival “Hardly Strictly Bluegrass” di San Francisco, esibendosi con la band “Red Wine”.

Nel 2006 presta il brano “Destiny Never Dies” al cortometraggio “ZERO” del regista Emanuele Cova.

Nel 2007 e 2008 partecipa al “Red Wine Bluegrass Party” condividendo la scena con artisti come il chitarrista di fama internazionale Beppe Gambetta, il chitarrista e produttore Paolo Bonfanti e gli stessi Red Wine.

Nel 2010 suona con Nicola Bottini, leader della band “The Used Cars” e negli anni successivi continua a cercare la sua strada tra il rock e il folk collaborando con diversi artisti, percorso che la condurrà alla realizzazione del primo album in studio.

Le due anime del mondo sonoro di Charlie finalmente si compenetrano grazie all’incontro con il musicista e produttore Tristan Martinelli, che al GreenFogStudio di Genova arrangia e produce, tra 2015 e 2016, “Ruins of Memories”, disco che raccoglie brani lontani tra loro per ispirazione e data di nascita ma che raccontano ciò che oggi, in bilico tra tradizione e modernità, è il mondo artistico di Charlie.

“Ruins of Memories”, la canzone che dà il titolo al disco, è accompagnata dal video diretto da Emanuele Cova con le scenografie di Mario Torre, girato nel suggestivo monastero abbandonato di Valle Christi.

Contatti e social

http://www.charlieandtheband.com/

Facebook https://www.facebook.com/charlie.carlotta.risso/

Canale YouTube https://www.youtube.com/channel/UCTFHnt3Xd0L6ZK3mFSM7SJA

Instagram https://www.instagram.com/charlie_risso/

Spotify https://play.spotify.com/album/53hnhmNCULC02ibyCrxytR

 

Condividi sui social media

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*