Calcio

COPPA ITALIA : IL MOLITERNO SÌ AGGIUDICA LA FINALISSIMA DI COPPA ITALIA DI ECCELLENZA

Finisce con un sonoro cinque a due  la finalissima di coppa Italia che vedeva difronte Moliterno e Real Senise. Per la cronaca, dopo un calcio piazzato di La Vecchia, ci prova Santucci al 2′ con una conclusione dalla distanza che Labriola blocca.Al 11′ é il Senise a sfiorare la rete con un azione avviata da La Vecchia che serve in area Carfagno ma il centravanti sinnico non aggancia la sfera per il guizzo vincente.  Al 15′, l’arbitro vede in area di rigore una deviazione in area  senisese , su azione di Mastroberti, e segnala il dischetto del rigore,  che Santucci  realizza portando in vantaggio la formazione moliternese. Nei minuti successivi ci prova il Moliterno a rendersi pericoloso con una serie di incursioni dei centrocampisti, ma la difesa senisese controlla. Al 28′ é il Senise a provarci con una conclusione  dalla distanza dell’argentino Cotello ma la difesa libera .Al 31, il Moliterno  raddoppia.  Ietto fa da sponda per Picariello che di testa Batte Labriola. Al 38′ ci prova Il  Moliterno  con un’ incursione di Marchesano ma la difesa senisese libera. Al 41 é il Senise a fasi vivo dalle parti di Fittipaldi con un cross proveniente dalla Sinistra ma Cotello, da buona posizione fallisce il bersaglio. Nei minuti finali della prima frazione il Senise  recrimina per un goal annullato ingiustamente  a Carfagno in posizione regolarissima. Dopo questo scoppiettante finale le due squadre chiudono  la prima frazione con il Moliterno in vantaggio per due reti a zero.Nella ripresa, il Senise parte col piede giusto e al primo affondo, Lancellotti, con un diagonale  dal vertice destro dell’area di rigore, trafigge Fittipaldi. Al 6′ é Il Senise a sfiorare il Pareggio, Arleo batte una punizione e  Cotello, con un rasoterra, sfiora il palo della porta di Fittipaldi. All’8′ il Moliterno cala il tris. Santucci disegna una parabola velenosa che sorprende Labriola. Al 18′, Puoli fugge sulla destra,  entra in area di rigore,  va a contatto con con Labriola, per il Sig. Guerra é rigore che Santucci trasforma e porta a quattro le reti Moliternesi. Nei minuti successivi la partita si infiamma e a pagarne e le spese sono Arleo per il Senise e Mastroberti per il Moliterno. Al 30′ arriva la quinta rete del Moliterno con una fucilata sotto l’incrocio  di Ielpo che trafigge Labriola. Al 37′ il Senise accorcia le distanze con una rovesciata di La Vecchia che fissa il risultato sul due a cinque. Nei minuti finali il Senise ci prova in tutti i modi creare azioni pericolose, ma, a nulla sono valsi gli sforzi dei ragazzi di Filardi per provare a ridurre le distanze.  Al triplice fischio del sig.Guerra esplode la gioia degli uomini di Masullo e di tutta la bellissima tifoseria Moliternese,  che conquistano la coppa Italia di categoria meritata e attesa da anni, mentre , per il Real Senise una giornata da dimenticare, che non dà spazio all’improvvisazione ma alla dura realtà di una gara da cancellare al più presto in vista della ripresa di un campionato che promette scintille. Chi non ha meritato la sconfitta, dando spettacolo da un punto di vista coreografico e di attaccamento ai colori bianconeri é stata la tifoseria senisese che ha sostenuto con  un freddo pungente fino all’ultimo sospiro  una squadra irriconoscibile.

TABELLINO

Moliterno : Fittipaldi, Milano, Marchesano, Ielpo, Mastrangelo, Ietto, Puoli, Spinelli ( 40 ‘ St Lancellotti  ), Santucci ( 25’st Albini ), Mastroberti, Picariello. A disp. De Sensa, Lancellotti, Lauria, Marchesano, Menta, Pisano, Albini. All.Masullo

Real Senise :Labriola,  Pellegrini, Appella (41’st Ferrara ), Arleo, Gioia, Capalbo, Lancellotti, Gualdino, La Vecchia , Cotello, Carfagno . A disp. D’Affuso, Ponzio V, Volpe R, Ponzio M,  Volpe, Petruccelli, Ferrara. All. Filardi

Marcatori : 15′ pt Santucci  (M), 31′ pt Picariello (M), 1″ Lancellotti  (S )15′ pt 8′ , 18′ st Santucci  ( M  ), 30’st Ielpo  ( M)

Arbitro : Guerra di Venosa  ( Marinelli – Rinaldi )

 

Vincenzo Roseti

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

visualizza articoli simili

Close

Close