Calcio

ECCELLENZA LUCANA: REAL SENISE, OCCASIONE SPRECATA

SENISE – Termina a reti inviolate la gara del Giambattista Rossi di Senise tra Real Senise e Murese. Per la cronaca, la gara inizia con un minuto raccoglimento per  il disastro aereo in Colombia che é costata la vita ai giocatori della squadra brasiliana Chapecoense. Ritornano al calcio giocato,  dopo una fase di studio delle due formazioni, é il Real Senise a reclamare al 5′ per un atterramento in area di rigore del neo acquisto Appella ma l’arbitro concede solo un calcio piazzato dal limite dell’area. Sulla battuta di Arleo, la sfera colpisce la parte Interna della traversa, la palla supera la linea di porta, ma l’arbitro non concede la rete. Nei minuti successivi, dopo una serie di azioni senisesi, é la  Murese a rendersi pericolosa con una conclusione di Picciulo che Labriola para. Allo scadere della  prima frazione di gioco, é Fabio Tuzio a sfiorare Il vantaggio. Il centrocampista  si trova tutto solo in area di rigore ma Muro sventa la minaccia. Il primo tempo si conclude con le due squadre che vanno al riposo sullo zero a zero. Nella ripresa partono bene i Senisesi che prima con Tuzio e poi con La Vecchia sfiorano il vantaggio. Nei minuti successivi la gara si accende con l’arbitro che perde di mano la partita creando tensione tra le due squadre, e non sanzionando, la gestione della squadra avversaria intenta ad interrompere continuamente il gioco. Al 17′ é il Senise a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa di Gioia che termina di poco fuori dallo specchio della porta di Muro.  Al 29′  Ci prova la Murese ad andare vicino alla segnatura con una conclusione di Picciulo che termina di poco fuori. A metà ripresa é il Senise a recriminare per un goal annullato a La Vecchia. Nei minuti finali la murese gestisce il match chiudendo ogni varco alla squadra Senisese e portando a casa un prezioso pareggio. Per il Real Senise un giornata amara sia da un punto di vista arbitrale che per l’ennesima volta si vede danneggiato da decisioni di un direttore di gara al di sotto di ogni aspettativa, e sia da un punto di vista calcistico, per le occasioni sprecate e non finalizzate che, vista la sconfitta del Lagonegro in casa del Real Metpontino, poteva valere il primato in classifica. Negli spogliatoi il Direttore Amministrativo Nino Marino ha dichiarato ” Siamo stati sfortunati, sia per non aver finalizzato le occasioni capitate ai nostri giocatori e sia per la conduzione arbitrale che ha compromesso la tranquillità dei giocatori in campo e l’esito della gara”

 

TABELLINO

 

Real Senise : Labriola, Pellegrini, Ferrara, Arleo, Gioia, Capalbo, Appella, Gialdino, La Vecchia, Tuzio F( 30′ st Bellusci) Ambrosio (11′ St Volpe G ). A disp. Tuzio A, Petruccelli, Bellucci, Naim, Volpe R, Mangieri, Tuzio A. All.Marino S.

Murese: Muro, Tummillo, Galante, Remollino,  Cardone( 24′ St Cardone ) Galizia, Turtiello, Di Senso, Paciulo (30′ st De Martino ), Dutra ( 45′ st Dutra), Galasso. A disposizione.  Calò, Bianchini, Cuccia, Marolda. All.Limoncelli

Arbitro : Macchina di Moliterno  ( Brindisi – De Luca )

Note : Espulso Mangieri  (R.S), Ammoniti Capalbo  (R.S), Rota  (M)

 

Vincenzo Roseti

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close