Cronaca

Reflui nel fiume,imprenditore denunciato Nel Basento, a Ferrandina, la Forestale trova dei pesci morti

MATERA, 9 NOV – Con l’accusa di aver smaltito illegalmente reflui di lavorazione nel fiume Basento, in una zona all’interno del sito inquinato di interesse nazionale (Sin), causando una consistente moria di pesci, il Corpo forestale dello Stato di Matera ha denunciato in stato di libertà l’amministratore di un’azienda chimica dell’area industriale della Valbasento, a Ferrandina (Matera). L’episodio, verificatosi nei giorni scorsi, era stato segnalato da alcuni cittadini preoccupati dai cattivi odori su un versante del fiume e dalla morte dei pesci. ANSA

Condividi sui social media