Cronaca

Richiesta di messa in sicurezza dell’area giochi e degli spazi verdi e relativa pulizia della Villa Comunale di Senise.

Riceviamo e pubblichiamo  l’interpellanza  al Sindaco di Senise sulla Villa Comunale a nome del Segretario PD Senise e del Consiglieri PD Rocco Graziano e Margherita Ferrara
PREMESSO
Che l’amministrazione Comunale ha provveduto l’anno scorso al rifacimento della pavimentazione della Villa Comunale nella parte centrale e comunque non fino al cancello sottostante, con sostituzione del cancello Principale e installazione di giochi nuovi nella relativa area. Ciò nonostante, con la presente si segue a segnalare la presenza di situazioni di criticità e a sollevare il pericolo che i piccoli frequentatori possano seriamente farsi male, oltre alla carenza di attrezzature idonee ad una sana fruizione dell’area sia da parte dei bambini che dei genitori che li accompagnano. Ormai la “Questione Villa comunale” è diventata annosa e a dir poco vergognosa. Non si riesce a provvedere con misure ad hoc alla garanzia della sicurezza pubblica e della serenità dei piccoli cittadini di Senise.
SI ESPONE QUANTO SEGUE
All’interno dell’intero Parco (Villa Comunale) sono presenti situazioni di pericolo determinate da sporcizia e oggetti contundenti di varia natura. Occorre un ripristino immediato dell’arredo (panchine, staccionate , cestini per la raccolta indifferenziata….) . L’area giochi , seppur di nuova installazione, presenta carenze strutturali: mancano i giochi adatti ai bambini più piccoli e in rapporto al numero dei frequentatori, i giochi presenti non risultano essere a sufficienza. Lo spazio circostante non è dotato di aree attrezzate per i genitori , i quali non possono neppure sedersi mentre osservano i bambini giocare. I campetti, sia da tennis che da calcetto, necessitano di manutenzione. Si evidenzia che molte panchine (tutte arrugginite) presentano tagli alle spalliere. La staccionata in legno è in alcune parti totalmente rotta con sporgenza di lunghi chiodi arrugginiti. Tutta l’area presenta forti dislivelli di terreno che dovrebbero essere sistemati per garantire una sicura fruizione degli spazi verdi che risultano essere incolti e abbandonati . Pertanto reiteriamo le richieste precedenti e confidiamo nel buon senso e nella responsabilità amministrativa affinchè si adoperino celermente le dovute misure di messa in sicurezza e pulizia dell’intera area e/o in alternativa la Chiusura immediata onde scongiurare incidenti, altrimenti ci vedremo costretti, nell’interesse Comune, a dover adire ad organi superiori e ad uffici preposti, come l’Ufficio Igiene e Sanità Pubblica. Chiediamo inoltre quali siano le motivazioni delle lungaggini amministrative che non consentano la pubblicazione di un bando di gara di gestione che permetterebbe anche l’apertura del bar /pizzeria all’interno della Villa, consentendo l’erogazione di Servizi maggiori, come ad esempio l’uso di servizi igienico sanitari? Segnaliamo come sia di importanza primaria per l’efficienza del servizio, la presenza di un Custode. Suggeriamo al fine di poter garantire la riqualificazione dell’intera area, la possibilità che ha codesto comune, di accingere ai fondi Comunitari, partecipando al bando in pubblicazione presso la Regione , PSR 2014-2020, che con le sottomisure 7.4 e 7.5 (Interventi per la creazione, modernizzazione ed estensione dei servizi base per le popolazioni Rurali) consente ai Comuni che presentano richiesta, di riqualificare le aree di ricezione turistica, sportiva, ricreative e culturali presenti sul proprio territorio, mettendo a disposizione per ogni progetto la somma di € 100.000,00 a fondo perduto. Considerando le necessità di riqualificazione appena esposte, siamo sicuri che vogliate valutare tale opportunità per garantire sicurezza ai nostri luoghi e pertanto rimaniamo a disposizione per collaborare ai fini della partecipazione ai suddetti bandi, sia in sede politica che amministrativa e suggeriamo un incontro con i Gruppi Consigliari e le forze politiche presenti in Consiglio.
Per meglio rendere la situazione si allega report fotografico.
Tanto si doveva nell’esercizio delle nostre funzioni e per amore del nostro paese.
In attesa di un celere e urgente riscontro
Distinti saluti

Allegato A : Report Fotografico

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close