Calcio

Serie D /H: Colpo dell’Herculaneum in casa del Francavilla

Un Herculaneum encomiabile supera il Francavilla. I ragazzi di mister Campana superano anche i lucani sul difficile campo Fittipaldi. Un gol di Baratto e uno di Sorrentino nei primi venti minuti bastano ai granata per archiviare la pratica e tornare a Ercolano con i tre punti e il terzo posto in classifica, alle spalle di Gravina e Trastevere. 14 punti in 7 partite, i granata continuano con la media di due punti a partita.

GLI SCHIERAMENTI – 4-3-3 per l’Herculaneum che deve fare a meno degli infortunati Costantino e Buondonno e che rinuncia inizialmente a Gargiulo ed El Ouazni, inizialmente in panchina. In porta torna Mennella, in difesa ci sono Rossi, Baratto, Poziello e Solitro, a centrocampo Ciano, Lopetrone e Conte, mentre avanti Pianese agisce da centravanti con Adamo e Sorrentino ai lati. Stesso modulo per il Francavilla di Lazic.

UNO-DUE MICIDIALE – Pronti via e i granata sono giá in vantaggio. Dopo sei minuti Baratto trova il gol dello 0-1, di testa direttamente da un calcio d’angolo di Pianese. È già 0-1. Un minuto dopo Palumbo ci prova dalla distanza senza fortuna, mentre al 17′ viene annullato un gol a Gasparini per fuorigioco. Al 19′ é giá raddoppio, ancora una volta sugli sviluppi di un calcio piazzato: calcio d’angolo di Pianese, Adamo controlla, crossa al centro per Baratto che spizza di testa per Sorrentino che non ha difficoltá a trovare il raddoppio sotto porta. Al 27′ Sorrentino va vicinissimo al terzo gol, ma un miracoloso Gravagnone para, togliendo il pallone dal sette. Negli ultimi dieci minuti Lazic cambia, inserendo Selvaggio e Ancora per Zaccaria e Alexic, il primo tempo termina sullo 0-2 dopo tre minuti di recupero.

RIPRESA, GESTIONE TRANQUILLA – Nel secondo tempo il Francavilla prova a reagire, attaccando con maggiore sprone, ma impattando contro la difesa granata. Al 50′ l’Herculaneum reclama per un calcio di rigore non concesso, nell’occasione viene allontanato mister Campana dalla panchina per proteste. Un minuto dopo ci prova Selvaggio senza fortuna, al 60′ ci prova invece Conte, espulso un quarto d’ora dopo. L’Herculaneum gioca gli ultimi dieci minuti in dieci uomini senza soffrire particolarmente. A sei minuti dal termine Lopetrone va anche vicino al terzo gol colpendo una traversa, mentre nel finale, dopo l’espulsione di Nocerino che lascia il Francavilla in dieci, Di Marco va vicino al gol della bandiera. È festa grande a fine partita tra squadra e tifosi, si può continuare a sognare.

LE DICHIARAZIONI – Marco Mignano (Direttore Sportivo): “Oggi era una partita molto importante contro una squadra fortissima che annovera in rosa giocatori di livello. Abbiamo fatto la partita perfetta e devo fare i complimenti al miser e ai ragazzi. Da quando abbiamo cominciato spesso ci mancano molti calciatori a partita, ma abbiamo dato l’ennesima dimostrazione di carattere. È presto per fare bilanci, dobbiamo continuare a lavorare così senza fare voli pindarici”.

Rosario Campana (Allenatore): “Oggi non abbiamo mai rinunciato a giocare, abbiamo fatto una prestazione super contro una grande squadra. Faccio un plauso ai miei ragazzi, che in un momento di sofferenza non hanno mollato come fanno le mie squadre. Classifica? Dobbiamo salvarci quanto prima, questo resta il nostro obiettivo. Siamo una neopromossa e non dobbiamo fare voli pindarici. Ci prepariamo alla prossima partita, faccio un plauso sia ai miei ragazzi che ai nostri grandi tifosi”.

FRANCAVILLA – A.V. HERCULANEUM 1924: 0-2.

FRANCAVILLA: Gravagnone, Palumbo (82′ Calemme), Zaccaria (35′ Selvaggio), Sekkoum, Nocerino, Puca, Fanelli, Gasparini, De Marco, Marino, Alexic (40′ Ancora). A disposizione: De Marino, Strumbo, Cassata, Granatiero, Marziale, De Santis. Allenatore: Ranko Lazic.

A.V. HERCULANEUM 1924: Mennella, Rossi, Solitro, Lopetrone, Baratto, Poziello, Sorrentino (78′ Falanga), Ciano, Pianese (70′ Gargiulo), Conte, Adamo (63′ Marfella). A disposizione: Cirillo, Paudice, Esposito, Russo, Terracciano, El Ouazni. Allenatore: Rosario Campana.

ARBITRO: Igor Yuri Paolucci (Lanciano).
ASSISTENTI: Gianluca Rocca (Foggia), Ciro Di Maio (Molfetta).

MARCATORI: Baratto (6′), Sorrentino (19′).

NOTE: Pomeriggio di sole, campo in buone condizioni. Ammoniti: Rossi, Ciano, Sorrentino (H), Puca, Ancora, Sekkoum (F). Espulsi: Conte (75′) (H), Nocerino (F). Allontanato dalla panchina mister Campana per proteste (50′). Angoli: 6-1 per l’Herculaneum. Recuperi: 3′ pt, 4′ st. Spettatori: 250 circa di cui 50 circa da Ercolano.

Ufficio stampa A.V. Herculaneum 1924 – Dario Gambardella

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close