News Musica

Andrea Libero Cito Il Tormentone

Andrea Libero Cito, classe ’85 di origini Toscane è diplomato in violino al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze.
Nel corso degli anni, prima di diventare un insegnante di violino e musica d’insieme, partecipa a diverse master class; tra le più note ricordiamo quella con Andreas Neufeld, primo violino di Berliner Philharmoniker.

Con il suo violino, Andrea, ha suonato in prestigiose ed importanti registrazioni di dischi: tra gli ultimi ricordiamo Penso che un sogno così, omaggio a Domenico Modugno, al sogno italiano di Marcello Faneschi, Secondo Rubino (2014 Warner) di Renzo Rubino. Con Renzo Rubino, vincitore del premio della critica a Sanremo 2013 con il brano Il Postino, è molto intensa l’attività concertistica in Italia e all’Estero.

Andrea adesso ci presenta il suo singolo, frutto del suo contratto discografico, come cantautore, con la Gnu Wave Records.

Nel 2016 arriva il primo contratto discografico come cantautore presso la Gnu Wave Records. Il 28 giugno 2016 è uscito il suo primo singolo Il tormentone, che anticipa l’uscita, in autunno, dell’album.

Nato a Fiesole nel 1985. Diplomato in violino presso il Conservatorio di Firenze nel 2006, ha frequentato la facoltà di Lettere e Filosofia di Firenze. Ha partecipato ad una masterclass di Andreas Neufeld, primo violino dei Berliner Philharmoniker. Attualmente insegna violino e musica d’insieme presso varie scuole. Ha collaborato alla registrazione, tra gli altri, dei seguenti dischi: “Penso che un sogno così… omaggio a Domenico Modugno e al sogno italiano” di Marcello Faneschi, “Koolmorf Widesen” (2007, ECG), “Melodies fork now” (2008, EVES) di Koolmorf Widesen (col quale collabora anche dal vivo), “Farfavole” (2011) , “Poppins” (2013, Warner Music) e “Secondo Rubino” (2014 Warner) di Renzo Rubino, con il quale ha un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, “Affetti con note a margine” di Carmine Torchia. In preparazione un album di musica elettroacustica con Leonardo Barbadoro, compositore fiorentino, come violinista e coautore. Ha realizzato insieme all’artista romano Eugene la colonna sonora dell’ultimo lavoro della video artist Magdalena Hill. Ha suonato in varie formazioni orchestrali e cameristiche tra le quali l’ensemble “I Sincopati” (di cui è primo violino e nel quale affronta pagine dei principali autori del 900) e “Labyrinto”, laboratorio di studio e ricerca etnomusicale afro-brasiliana diretto dal M° R.
Nannetti presso l’Istituto Siena Jazz. Ha partecipato ai tour della cantautrice-attrice romana Margherita Vicario. Come interprete spazia dal barocco agli autori classici e contemporanei, dal jazz alla musica sudamericana (anche con Guinga, chitarrista e cantautore brasiliano) e balcanica, dall’Opera (Orchestra Nuova Europa) fino alla musica pop-rock, elettronica e alla canzone d’autore (Collabora con Roberto Kunstler, come violinista eco-arrangiatore). Nel 2016 arriva il primo contratto discografico come cantautore presso la Gnu Wave Records. Il 28 giugno 2016 esce il suo
primo singolo “Il tormentone”, anticipando l’album in uscita a fine estate.
Condividi sui social media