Calcio, Sport

ECCELLENZA LUCANA : REAL SENISE E MOLITERNO , UN PARI AL VELENO

Finisce uno a uno la partitissima del Giambattista Rossi tra Real Senise e Moliterno, un pari, che lascia l’amaro in bocca ai senisesi. Per la cronaca, dopo aver osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, Sono i senisesi a partire con il piede giusto al 4′, Infatti, é Pioggia a mettere i brividi a Fittipaldi con una punizione che termina di poco al lato. Al 7′ é il Moliterno A tentare la via della rete con una conclusione di Leo rimpallata dalla difesa senisese. All’ 11′ si rende pericoloso il Real Senise con una punizione di Arleo Che serve Gioia ma il difensore di testa manda di poco fuori. Al 21′ Il senise passa in vantaggio. Pellegrini recupera un buon pallone e dal limite lascia partire un bolide che trafigge Fittipaldi. Al 37′ ci prova il Moliterno con un tiro a rientrare di Puoli ma la diffesa libera. Al 43 ‘ é il Senise a rendersi pericolosissimo con una punizione battuta da Arleo, Gioia colpisce di testa e Fittipaldi para. A pochi minuti dalla fine della prima frazione é Mastroberti a mettere i brividi a Labriola su calcio piazzato ma la palla termina sopra la traversa di Labriola. Le squadre vanno quindi al riposo con il Senise in vantaggio per una rete a zero sul Moliterno . Da sottolineare, prima dell’inizio della ripresa il direttore di gara espelle Ponzio V e un dirigente del Moliterno, decisione questa alquanto dubbia.Nella ripresa é subito il Real Senise a pungere la retroguardia Moliternese con un calcio piazzato di Arleo ma la difesa libera. Al 6” ci prova il Moliterno con un calcio piazzato di Mastroberti che serve Milano ma Il colpo di testa del giovane centrocampista é parato da Labriola. Al 9’ il Moliterno va vicinissimo al pareggio con una punizione di Mastroberti ma super Labriola neutralizza in angolo. Al 12″ sono ancora I moliternesi a rendersi pericolosi con un tiro dalla distanza di Santucci che termina di poco fuori. Al 26″ é Ancora il Moliterno a rendersi pericoloso con un tiro a rientrare di Santucci che termina di poco al lato. Al 29” Il Real Senise resta in dieci per l’espulsione di Gioia reo di aver commesso, secondo il direttore di gara, un fallo, che tuttavia non era stato commesso in prima persona dal difensore senisese. Nei minuti finali é il Moliterno a rendersi pericolososo in modo sterile, e il Real Senise a ripartire in contropiede per tentare di chiudere una gara saldamente in pugno, con il solito pellegrini che crea grattacapi alla retroguardia Moliternese. Nei minuti di recupero arriva la doccia fredda per i padroni di casa. Al secondo minuto di recupero, Puoli, avvia un’azione di rimessa serve Milano che tutto solo lascia partire un tiro dalla distanza che trafigge l’incolpevole Labriola, regalando un pareggio insperato per quel che aveva espresso la compagine valdagrina nell’arco della gara, caratterizzata, da un lato dalla buona vena dei ragazzi di mister Filardi che hanno espresso a tratti un buon gioco , e dell’altro da un’arbitraggio poco autorevole e non all’altezza di quello che vuol’essere il campionato di Eccellenza Lucana e nello specifico una gara ad alta tensione come la gara in esame.
TABELLINO
Real Senise : Labriola, Pellegrini, Micucci, Arleo, Gioia, Capalbo, Volpe G (22′ st Lanciato ), Tuzio F, La Vecchia ( Petruccelli ), Pioggia, Ferrara G.A disp.Tuzio A, Ponzio V, La Neve, Bellusci, Capalbo G. All . Filardi
Moliterno : Fittipaldi, Di Stefano, Marchesano ( Ielpo), Milano, Di Falco ( Albini), Ielpo, Puoli, Leo, Santucci, Mastroberti, Di Maio. A disp. Romano, Consalvo, Fortunato, Ielpo. All. Masullo
Marcatori : 21 ‘ pt Pellegrini (R.S ) 47’st Milano (M )
Arbitro : Di Nosse di Nocera Inf. ( Santarsia -Santochirico)
Note : Espulsi Gioia, Ponzio V ( R.S )

Vincenzo Roseti

 

Formazione del Moliterno
Formazione del Moliterno

 

Condividi sui social media