Cronaca

OLIMPIADI A ROMA: L’APPELLO DI MARCELLO PITTELLA

“Le Olimpiadi sono una cosa seria. E su di esse non si può scherzare. Capisco che, provocatoriamente, in queste ore, si possa pensare ad una improbabile edizione meridionale di questo evento sportivo mondiale, qualora ci dovesse essere il “no” di Roma. Però sappiamo bene che tecnicamente la cosa non è fattibile.
Io credo invece che la città di Roma, e i suoi attuali amministratori, vadano aiutati ad assumere una decisione saggia e responsabile, che guardi agli interessi dell’intero Paese, e quindi del Mezzogiorno, che più di altre aree d’Italia può mettersi al servizio della Capitale per tutto ciò che le dovesse occorrere per affrontare questa sfida in termini vincenti ed innovativi.
Concretamente, chiederò al presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, di convocare una apposita riunione, alla quale invitare anche il sindaco di Roma, Virginia Raggi, per individuare tutti gli strumenti normativi e finanziari che possano consentire alle Regioni di dare una mano alla buona riuscita delle Olimpiadi e a Roma di non venir meno al ruolo di Città Candidata, nella speranza che dopo Matera 2019 possa essere la volta di Roma 2024 e quindi di una Italia che ce la mette tutta per vincere anche le sfide mondiali più impegnative”.
Lo dichiara il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella.

Condividi sui social media