Cronaca

Piano di protezione civile, in Basilicata sono undici i Comuni inadempienti

Il piano di Protezione civile è uno strumento fondamentale per la prevenzione dei rischi e per tutte le operazioni di emergenza, a cominciare dai terremoti.  Documento obbligatorio per tutti i Comuni, come prescrive la legge 100 del 12 luglio del 2012. Al suo interno  deve essere stilato una sorta di vademecum per tutti i cittadini per sapere come comportarsi e alle istituzioni per organizzare le operazioni di soccorso in caso di calamità naturali come terremoti, alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche o maremoti.  In Basilicata, secondo l’elenco presente sul sito della Protezione Civile, il 92% dei Comuni ha adottato il piano di prevenzione, dati aggiornati a settembre 2015 . Sui 131 Comuni totali, 120 si sono dotati dell’indispensabile strumento.

Condividi sui social media