Cronaca

Monsignor Sirufo sarà ordinato vescovo oggi 20 agosto 2016

 Eletto dal Papa Arcivescovo di Acerenza, farà l’ingresso in Diocesi sabato 3 settembre 2016
Alle ore 18.00 di questa sera , in Piazza Maria Santissima di Anglona (accanto alla Cattedrale) a Tursi, ci sarà la Celebrazione di Ordinazione episcopale di S. E. Mons. Francesco Sirufo.
Presbitero della Diocesi di Tursi-Lagonegro, è stato eletto dal Santo Padre Francesco il 20 maggio 2016 Arcivescovo di Acerenza. Al giorno dell’elezione era parroco di Viggianello, prefetto degli Studi dell’Istituto Teologico del Seminario Maggiore di Basilicata, docente di Diritto canonico, vicario giudiziale e vicario episcopale per la Formazione permanente del Clero e dei Sacerdoti di primo ministero e Amministratore diocesano di Tursi-Lagonegro, incarico che ha terminato con l’insediamento di Mons. Vincenzo Orofino avvenuto il 25 giugno scorso.
Il ministero del Vescovo si qualifica come segno vivente, in mezzo alla Comunità, del Cristo supremo pastore del popolo di Dio e dell’azione ininterrotta dello Spirito Santo. Per la sacramentalità dell’ordinazione il Vescovo entra a far parte costitutiva del Collegio Episcopale, cioè del corpo dei pastori, ai quali è conferito il compito di essere autentici maestri di fede, pontefici e pastori, e come tali presiedono al gregge del Signore ‘in persona’ di Cristo Capo. La missione episcopale si esprime compiutamente nel servizio alla comunione fra tutti i membri del popolo di Dio nell’unità della Chiesa universale, nell’annunzio missionario del Vangelo ai lontani e nella presenza operosa fra i poveri.
Secondo veneranda tradizione, per indicare che l’eletto viene associato al Collegio Apostolico, al Vescovo ordinante principale, S.E. Mons. Vincenzo Orofino, Vescovo di Tursi-Lagonegro, sono associati altri due Vescovi, S.E. Mons. Salvatore Ligorio, Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo, e S.E. Mons. Francesco Nolè, Arcivescovo Metropolita di Cosenza-Bisignano e già Vescovo di Tursi-Lagonegro, gli Ecc.mi Arcivescovi e Vescovi della Basilicata e una rappresentanza di altre regioni.
La celebrazione si svolgerà secondo l’ordinamento previsto dalla Liturgia Romana. Le orazioni e le letture sono state scelte fra i testi della «Messa rituale: Per gli Ordini sacri». Dopo la proclamazione del brano evangelico si invocherà il dono dello «Spirito Santo che regge e guida», perché scenda sul Vescovo eletto.
Quindi, a nome della Chiesa e con il consenso del Santo Padre, capo del Collegio Apostolico, l’Amministratore diocesano di Acerenza, don Filippo Nicolò, presenterà l’eletto perché riceva l’Ordinazione Episcopale. Il Vescovo eletto, prima di ricevere l’Ordinazione, manifesterà il proposito di custodire la fede ed esercitare il ministero episcopale in comunione con tutta la Chiesa.
Si chiederà l’intercessione dei Santi, perché ogni celebrazione liturgica manifesta la comunione con la Chiesa celeste. Quindi ci sarà l’imposizione delle mani da parte del Vescovo ordinante principale e degli altri Vescovi presenti e la preghiera di Ordinazione perché sul Vescovo eletto venga effuso lo Spirito del sommo sacerdozio e questo presbitero venga associato al Collegio Apostolico.
Seguiranno i Riti esplicativi che manifestano il servizio a cui è chiamato il Vescovo: pascere, insieme a tutti i vescovi, con mansuetudine, fedeltà e pienezza di cuore il gregge di Dio sparso su tutta la terra: l’unzione con il sacro Crisma, la consegna del libro dei Vangeli, dell’anello, della mitra e del pastorale, l’insediamento e l’abbraccio di pace. Terminata l’Orazione dopo la Comunione, il Vescovo ordinato, accompagnato dai due Vescovi ordinanti, attraverserà l’assemblea liturgica e impartirà a tutti la benedizione.
Insieme al Comune di Tursi, la Polizia Locale e la Protezione Civile, a cui va la riconoscenza della Diocesi di Tursi-Lagonegro per la cura della logistica, i Volontari cureranno l’accoglienza e la celebrazione, guidati da Filippo Oriolo e da Enza Fittipaldi del Rinnovamento nello Spirito Santo.
Il Servizio liturgico sarà offerto dai Seminaristi della Diocesi e della regione, coordinati dall’Ufficio per le Celebrazioni del Vescovo e dall’Ufficio Liturgico. Animerà la Celebrazione la Corale Polifonica diocesana, diretta dal M° Francesco Muscolino, accompagnata all’organo dal M° Pasquale Molfese.
S. E. Mons. Francesco Sirufo inizierà il suo ministero episcopale nell’Arcidiocesi e nella Città di Acerenza con l’ingresso e la celebrazione liturgica sabato 3 settembre 2016 alle ore 16.00.
visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close