Calcio

SERIE D: ECCO IL GIRONE DELLE LUCANE

Con la pubblicazione dei gironi si alza il sipario sulla Serie D 2016/2017. Saranno 162 le squadre rappresentanti tutte le Regioni d’Italia tranne la Valle D’Aosta. Dopo due stagioni extra large si torna all’antico e alla tradizione con il numero di società consueto. Il Dipartimento Interregionale nonostante la varietà delle società che compongono il mosaico della Serie D è riuscito a raggruppare i club secondo logica regionale ad eccezione di quelli più numerosi. Le 162 squadre sono state suddivise in nove gironi da 18 sodalizi ciascuno. La regione più rappresentata è sempre la Lombardia che ormai ha distaccato le altre con ben 24 sodalizi in Serie D, quattro in più rispetto allo scorso campionato. Segue il Veneto a 17. Al terzo gradino sale la Toscana con 16 squadre mentre l’Emilia Romagna scende a 13. La Campania è rappresentata da 12 club. Piemonte, Liguria e Lazio si attestano a 9 team. Seguono Marche con 8, Sardegna 7, Puglia e Abruzzo 6, Sicilia e Calabria 5, Basilicata e Umbria 4, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige 3, Molise 2.

Az Picerno, Francavilla, Potenza, Vultur, Agropoli, Gelbison, Herculaneum, Nocerina, Anzio, Città di Ciampino, Cynthia, Trastevere, Bisceglie, Gravina, Madrepietra Daunia, Manfredonia, Nardò, San Severo.

Sono stati comunicati anche gli accoppiamenti per la Coppa Italia di Serie D:Si comincia il 21 agosto alle ore 16 con le gare del turno preliminare. In campo le neopromosse dal campionato di Eccellenza, le retrocesse dal campionato di Lega Pro, le vincenti dei play-out 2015/16, le società ripescate, le società classificatesi al termine della Stagione Sportiva 2015/2016 tra il 14° e l’11° posto nei rispettivi gironi e tre società con il peggior punteggio ottenuto nella precedente edizione della Coppa Disciplina. In caso di parità al termine dei 90′ regolamentari, si procederà direttamente ai tiri di rigore per l’accesso alla fase successiva.

Le 43 squadre vincenti incontreranno nel primo turno (28 agosto, ore 16) le 67 squadre aventi diritto ad eccezione delle 9 che hanno disputato il turno preliminare della TIM CUP 2016/2017 (Caronnese, Seregno, Campodarsego, Altovicentino, Valdinievole Montecatini, Fermana, Grosseto, Francavilla, Frattese) le quali entreranno in gioco a partire dai trentaduesimi di finale in programma il 28 settembre.

Sedicesimi (28 settembre 2016), ottavi (23 novembre 2016) e quarti di Finale (1 febbraio 2017) saranno ancora strutturati come gara unica. Disputerà la prima partita in casa la squadra che in occasione del turno precedente ha giocato il primo match in trasferta e viceversa. Nel caso in cui entrambe le squadre abbiano invece svolto la prima gara del turno precedente in casa, o in trasferta, l’ordine di svolgimento sarà stabilito da apposito sorteggio effettuato dal Dipartimento Interregionale. Le Semifinali, stabilite secondo sorteggio, saranno organizzate in incontri di andata (1 marzo 2017) e ritorno (29 marzo 2017).  La finalissima, fissata per il 13 maggio 2017, si giocherà in gara unica ed in campo neutro.

 

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close