Cronaca

Unibas, misure a sostegno degli studenti Il Rettore: meritevoli e con basso reddito pagheranno la metà

L’Università della Basilicata “punta al sostegno degli studenti meritevoli e degli iscritti con basse fasce di reddito”: chi si è diplomato con una votazione di 100/100 potrà ottenere la riduzione del 50% dei contributi variabili e, in caso di iscrizione di due o più ragazzi appartenenti allo stesso nucleo familiare, lo studente (o gli studenti) con più anni di iscrizione ha diritto alla riduzione del 50% dei contributi. E’ quanto emerso oggi, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato il rettore dell’Unibas, Aurelia Sole, e la direttrice del Caos (il Centro di Orientamento studenti), Giovanna Rizzo. Sempre sul versante delle tasse, inoltre, gli studenti rifugiati, che abbiano già avuto riconosciuto tale status, sono esonerati totalmente dal pagamento della tassa di iscrizione e dei contributi universitari.

Condividi sui social media