Cronaca

Trovato morto in un canale delle acque che scende dal Vulture

Quando a Melfi, sin dal primo pomeriggio, si è sparsa immediata la voce del suo decesso sulle pendici del Monte Vulture che conosceva in pratica come le sue stesse tasche, tutti hanno provato non solo incredulità, ma anche sentimenti di vivo, profondo dolore.

Giuseppe Gala, 62 anni, nato nella città federiciana, è stato trovato verso mezzogiorno di ieri dal personale del commissariato di via Passannante della Polizia di Stato. Era con il corpo riverso in un canale costruito tempo fa per “regimentare” le grosse quantità di acqua in discesa verso valle direttamente della montagna.

Come sia potuto finire lì dentro non è ancora dato saperlo. Gli uomini del vice questore dott. Claudio Spadaro, dirigente capo della PolStato di Melfi, forse allertati da alcuni passanti, hanno solo potuto constatarne il decesso.

Ora ci sono pure le indagini in corso per stabilire la dinamica dell’incidente di montagna e possibilmente se la morte dell’uomo sia stata immediata o meno.

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close