Cronaca

Monaco di Baviera, attacco in un centro commerciale, 9 morti. E’ caccia all’uomo Tre i sospetti attentatori della sparatoria. In azione le teste di cuoio GSG9

Terrore a Monaco di Baviera. Più di una persona, forse tre secondo alcuni testimoni, hanno sparato nel McDonald’s del affollatissimo centro commerciale Olympia situato in una zona residenziale della capitale della Baviera.

Il GSG9, le teste di cuoio della Polizia tedesca, sono a Monaco dove è in corso la caccia all’uomo ai tre attentatori del centro commerciale.

Il corpo senza vita di un uomo nelle immediate vicinanze del centro commerciale di Monaco potrebbe essere di uno degli attentatori: lo ha detto un portavoce della Polizia. “Stiamo controllando questa eventualità con il massimo scrupolo”, ha detto.

Le immagini della capitale bavarese trasmesse dalle tv all news mostrano una città bloccata e nel panico. Lunghissime le code in entrata in città.

In un comunicato ufficiale la polizia di Monaco ha dichiarato una “grave situazione terroristica”.

Una testimone oculare sentita dalla Cnn ha raccontato di aver sentito il killer del McDonald’s urlare ‘Allah Akbar’, Allah e’ grande, prima di aprire il fuoco sui bambini seduti. “Non sono potuti fuggire”, afferma la donna piangendo e spiegando di non avere dubbi sulle urla dello sparatore perche’ musulmana.

Il numero dei morti nell’attentato di Monaco è salito a otto: lo ha riferito il portavoce della Polizia Peter Beck all’Associated Press. Si parla anche di ‘numerosi feriti’

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close